in

Le vendite di Fiat Chrysler in Messico sono diminuite nel 2018

Nel 2018 le vendite del gruppo italo americano sono diminuite del 12,6% in Messico

Fiat Chrysler

Il Gruppo Fiat Chrysler Automobiles  ha registrato un calo delle vendite nel corso del 2018 in Messico, registrando una contrazione del 22,9% a dicembre e del 12,6% in tutto il 2018. Nell’ultimo mese dell’anno, FCA ha venduto 7.388 unità, contro le 9.588 unità dello stesso mese del 2017.  Considerando il 2018 nel suo insieme, le vendite sono state 88.083 veicoli, contro le 100.846 dello stesso periodo dell’anno precedente.

Nonostante questo, nel dicembre 2018, FCA ha registrato aumenti per quanto riguarda i marchi Chrysler, Dodge, Fiat e Jeep. Il brand Chrysler ha registrato una crescita delle vendite del 16% rispetto a dicembre 2017 e il miglior mese di vendite dell’anno, mentre Dodge ha piazzato 2.161 unità e le vendite del 2018 sono state 26.250 unità. FIAT ha venduto 1.017 unità il che significa una crescita dell’1,0 per cento rispetto a dicembre dell’anno precedente e le vendite totali del marchio sono state 9 mila nell’anno.

Anche Jeep ha proseguito la sua tendenza positiva, registrando vendite a dicembre per 1.013 unità, per un totale di 12.797 unità vendute, ovvero un incremento dell’1,0 per cento rispetto alle vendite totali del 2017. RAM nel mese di dicembre ha venduto 1.915 unità per un totale di 24.218 unità nell’anno, mentre Alfa Romeo ha registrato vendite di 16 unità a dicembre e 275 unità nell’anno. A questo proposito, FCA ha osservato che nel 2018 il marchio ha avuto uno dei lanci più importanti, con l’arrivo del primo SUV Alfa Romeo Stelvio.  Bruno Cattori, numero uno di Fiat Chrysler in Messico ha dichiarato che la sua società continuerà a lavorare per migliorare le cose nel paese.