in ,

Fiat: vendite in calo per tutti i modelli in Europa, in crescita solo la 500X

Ecco come stanno andando le vendite di Fiat in Europa dopo 11 mesi di 2018

fiat panda 500

Il marchio Fiat sta vivendo un 2018 decisamente difficile in Europa. Il brand, infatti, ha venduto 672 mila unità tra gennaio e novembre registrando un calo percentuale del 8.6%, un risultato nettamente inferiore rispetto a quello del mercato europeo che, nel suo complesso, cresce dello 0.8% nonostante un rallentamento registrato in questi ultimi mesi per via delle nuove normative sull’omologazione dei motori. Da notare, inoltre, che il market share di Fiat è diminuito passando dal 5.1% dello scorso anno al 4.6% di quest’anno.

Le difficoltà di Fiat sono legate, a doppio filo, alle difficoltà delle due “best seller” del marchio, la Fiat Panda e la Fiat 500. Le due segmento A, di cui stiamo seguendo l’andamento delle vendite di mese in mese, continuano a registrare numeri poco soddisfacenti. La Fiat Panda è l’auto del marchio più venduta in Europa con 156 mila unità vendute ed un calo del 11.8%.

La vettura prodotta a Pomigliano d’Arco dovrebbe superare di poco quota 170 mila unità vendute in Europa nel corso del 2018, considerando anche i dati di questo mese di dicembre, tornando, di fatto, ai livelli del 2015. Da notare che circa il 66% delle unità di Panda vendute in questo 2018 sono state commercializzate in Italia. Il calo di vendite registrato dalla segmento A in Italia (-19%) sta condizionando le performance di tutto il marchio

Nuove Fiat Panda e 500 produzione Italia

Per quanto riguarda la Fiat 500, invece, il totale di unità vendute nel 2018 è pari a 152 mila, un dato che si traduce in un calo percentuale dell’8.1%. Da segnalare che solo il 25% delle unità vendute in Europa di 500 è stata distribuita in Italia. Il mercato italiano, dove la 500 sta facendo registrare una flessione del -24%, sta comunque condizionando in modo negativo i risultati della vettura in Europa.

Ricordiamo che Fiat non ha in programma particolari novità per Panda e 500 per il 2019. Dal 2020, invece, arriveranno importanti cambiamenti per le due segmento A con la 500 che registrerà il debutto della 500 Elettrica, che sarà prodotta a Mirafiori segnando il ritorno in Italia del modello simbolo della gamma Fiat. Da segnalare, inoltre, che la Panda debutterà in versione mild hybrid, ricevendo così un importante aggiornamento che, almeno sulla carta, dovrebbe tradursi in una crescita delle vendite.

Fiat 500 Collezione

Alle spalle delle due segmento A, tra i modelli più venduti di casa Fiat troviamo la gamma Fiat Tipo che, dopo un ottimo inizio, sta registrando un evidente calo di vendite. Nel 2018, infatti, la famiglia di segmento C ha venduto un totale di 102 mila unità in Europa registrando un calo del 14.4%. La Tipo è il modello Fiat in maggiore difficoltà e, come confermano le ultime indiscrezioni, la segmento C potrebbe non registrare il debutto di una nuova generazione.

Il quarto modello Fiat più venduto in Europa è la Fiat 500X. Il crossover compatto prodotto nello stabilimento di Melfi è anche l’unico modello Fiat che registra vendite in crescita rispetto allo scorso anno. La 500X ha, infatti, raggiunto un totale di 97 mila unità vendute in Europa con una crescita del +11% rispetto ai dati dello scorso anno. Il 48% delle vendite totali di 500X arriva dall’Italia.

Il restyling di metà carriera, presentato lo scorso mese di settembre, contribuirà, di certo, a garantire buoni volumi di vendita al crossover anche per i prossimi mesi. In futuro, la 500X dovrebbe debuttare anche in versione ibrida, seguendo la scia della gemella Jeep Renegade, la cui variante elettrificata debutterà nel 2020.

Nuova Fiat 500X video visualizzazioni

In forte difficoltà c’è anche la Fiat 500L, nonostante il restyling di metà carriera che ha debuttato nel 2017. Il modello, prodotto nello stabilimento serbo di Kragujevac, ha raggiunto quota 58 mila unità vendute in Europa nel corso dei primi 11 mesi del 2018 registrando un calo percentuale del 13% rispetto ai dati raccolti nello stesso periodo dello scorso anno.

Ricordiamo che a pesare sul calo di vendite generale di Fiat c’è anche la fine della produzione della Fiat Punto che, come noto, non è stata sostituita da FCA. Lo scorso anno, infatti, il marchio italiano aveva distribuito circa 50 mila unità di Punto (nel 2018 sono circa 30 mila) su di un totale di circa 780 mila unità vendute complessivamente dal brand. In passato, la Punto aveva un ruolo molto importante per la gamma Fiat e progetti come la 500L e la gamma Tipo, più grande e costosa della Punto, non sono riusciti a raccogliere l’eredità della city car uscita dalle linee produttive di Melfi ad agosto.