in

Tecno Montecarlo Nanni Galli con motore Alfa Romeo debutta in Italia

La Supercar stradale con propulsore Alfa Romeo da ben 500 CV svelato ufficialmente per il mercato italiano

Tecno Montecarlo Nanni Galli debutto Italia

La Tecno Montecarlo Nanni Galli con motore V8 Alfa Romeo, svelata in anteprima mondiale al Salone di Parigi 2018 dello scorso ottobre, ha fatto il suo debutto ufficiale in Italia. In particolare, la nuova Supercar da competizione, realizzata dalla nota scuderia automobilistica, è stata presentata al pubblico a Bologna presso lo showroom CAR, un concessionario storico del marchio del Biscione fin dal 1961.

Come anticipato poco fa, sotto il cofano della Tecno Montecarlo Nanni Galli troviamo un motore Alfa Romeo di origine Maserati a 8 cilindri disposti a V da 4.7 litri che eroga una potenza di ben 503 CV. Dunque, il luogo di presentazione non è stato scelto a caso.

Tecno Montecarlo Nanni Galli: allo showroom CAR di Bologna debutta la Supercar stradale

La Supercar, che porta il nome del pilota Nanni Galli, è una vettura da competizione progettata da Montecarlo Engineering, un’azienda del Principato di Monaco che possiede anche la prima casa automobilistica fondata nel Principato nel 1983 da Fulvio Maria Ballabio, ex pilota di Formula 1, Indycar, Endurance, Rally e motonautica off-shore: Montecarlo Automobile.

Proprio quest’ultimo, assieme all’ingegnere Carlo Chiti, diede vita nel 1989 alla Montecarlo Automobile Centenarie, la prima Supercar al mondo realizzata interamente in fibra di carbonio. La Tecno Montecarlo Nanni Galli, realizzata dall’ingegnere Sami Vatanen, è stata prodotta seguendo la stessa filosofia di costruzione poiché troviamo la fibra di carbonio sia per la carrozzeria che per la monoscocca.

L’idea alla base della progettazione di questo interessante veicolo sta nel proporre una Supercar stradale concepita essenzialmente per le competizioni e per proporre agli appassionati della guida sportiva la possibilità di guidare un veicolo capace di regalare emozioni, anche nella guida di tutti i giorni.

Nel corso della presentazione avvenuta a Bologna, l’azienda ha rivelato che saranno realizzati solo 10 esemplari adatti per un uso in strada a un prezzo indicativo di base circa 350.000 euro.


Lascia un commento

Written by Alessio Salome

Dopo il diploma in Ragioniere-Programmatore, inizia a muovere i primi passi nel mondo del blogging da Lucera, un piccolo paese in provincia di Foggia. Attualmente collabora con diversi siti Web e gestisce un blog personale. Nel tempo libero, invece, studia e approfondisce argomenti di suo interesse come tecnologia e motori e ascolta della buona musica.