in

Alfa Romeo Sauber: in Svezia insinuano che Leclerc sia stato favorito rispetto a Ericsson

Dalla Svezia affermano che Charles Leclerc sarebbe stato favorito nel corso della stagione rispetto a Marcus Ericsson

Alfa Romeo Sauber

Dalla Svezia dicono che in Alfa Romeo Sauber hanno favorito Charles Leclerc quest’anno a scapito di Marcus Ericsson, a cui è stato dato materiale peggiore. In questo modo, lo svedese potrebbe aver avuto un anno più complicato rispetto al compagno nella sua ultima stagione di Formula 1.
La continuità di Marcus Ericsson in Formula 1 è sempre stata oggetto di discussione, poiché nei suoi cinque anni in Formula 1 non è mai riuscito a battere i suoi compagni di squadra, né in Caterham né in Sauber.

Nonostante i nove punti raggiunti in questa stagione, il suo miglior record, sembrano insufficienti se diamo un’occhiata ai numeri del suo compagno. L’emergente Charles Leclerc nel suo primo anno in F1 ha lasciato le briciole al compagno di Alfa Romeo Sauber. Una situazione che non è completamente nuova per lo svedese. Già nel 2017 Ericsson è stato giudicato e confrontato con Pascal Wehrlein. Anche se il tedesco è stato l’unico a fare punti per la squadra, è stato Ericsson a rinnovare il suo contratto e non il tedesco. Questo a causa dello stretto rapporto dello svedese con i nuovi proprietari del team, Longbow Finance.

Le lamentele sulla differenza di peso rispetto a Wehrlein, di dieci chili, per le quali affermava di essere quattro decimi più lento al giro rispetto al suo compagno, sono state una costante per tutta la stagione. Con l’arrivo di Leclerc nella squadra, le cose sono cambiate. Il Monegasco si è unito ad Alfa Romeo Sauber dopo la trafila nelle serie minori con il patrocinio di Ferrari. Nel suo primo anno in F1, Leclerc ha ottenuto 39 punti, 30 più di Ericsson. Questa situazione, insieme ai poteri della Ferrari sulla sua ‘filiale’ dopo l’arrivo di Alfa Romeo, hanno fatto in modo che Ericsson dopo cinque anni nella competizione dovesse lasciare il posto al giovane pilota italiano Antonio Giovinazzi e a Kimi Raikkonen.

Ora dalla Svezia si inizia a cercare spiegazioni per la marcia di Ericsson in F1. Janne Blomqvist, giornalista svedese, insinua che Alfa Romeo Sauber abbia fornito a Leclerc materiali migliori nel tentativo di cospirare contro Ericsson. In Svezia viene considerata la possibilità che le Scuderie abbiano preferito stabilire un patto che prevedeva l’approdo di Leclerc in Ferrari, del giovane Giovinazzi in Sauber che avrebbe così rinunciato ai servizi di Ericsson.

“È evidente che le cose non sono andate come dovrebbero, è chiaro che qualcosa non sia andata bene”, ha detto Blomqvist. “La situazione è così, nemmeno tutti quelli che sono dentro Sauber sanno cosa sta realmente succedendo, il peggio sarebbe se venisse alla luce, sarebbe un orribile scandalo” , ha aggiunto il giornalista, che dice di non avere il permesso di mostrare prove, ma insiste sul fatto che le sue fonti sono molto affidabili. È vero che l’informazione proviene proprio dal paese d’origine di Ericsson, ma il legame tra Sauber e Ferrari ci porta inevitabilmente a chiederci se la squadra avrebbe potuto davvero avvantaggiare Leclerc in qualche modo. Ricordiamo infine che Ericsson l’anno prossimo dirà addio alla Formula 1 e approderà in Indycar. 


Written by Ippolito Visconti

Ippolito per gli amici Lito, nasce a Monza la patria dei motori. Si laurea alla Bocconi in ingegneria meccanica. Appassionato di giornalismo in breve tempo scrive come Guest su noti portali Automotive Italiani ed esteri in lingua inglese. Lavora da aprile 2018 con Davinci Media dove segue accuratamente tutto il settore Automotive News. Appassionato di Motori ed in particolare di Formula 1.