in

Nuova Jeep Wrangler: alcuni proprietari in USA avrebbero sperimentato la temuta “Jeep Death Wobble”

Il cosiddetto “Jeep Death Wobble” sarebbe tornato a farsi sentire in alcuni esemplari del nuovo fuoristrada

Jeep Wrangler Rubicon tracciato Rubicon Trail

Un vecchio problema sarebbe emerso in USA sulla nuova Jeep Wrangler.Alcunii proprietari hanno riferito di aver sperimentato la temuta “Jeep Death Wobble” alla National Highway Traffic Safety Administration (NHTSA), secondo la Detroit Free Press. Il problema, che in realtà non ha portato a morti o è stato ufficialmente considerato un rischio per la sicurezza, è una vibrazione violenta percepita attraverso il volante, di solito a velocità elevate. A volte la sua causa è difficile da definire, ma è tipicamente attribuita a parti sciolte o usurate nel sistema di sterzo per l’assale anteriore solido di Wrangler. È comune anche in altri veicoli che utilizzano un solido assale anteriore, compresi i pick-up heavy-duty e il SUV Mercedes Classe G. 

Anche nella nuova Jeep Wrangler sarebbe emerso un problema che i clienti americani del marchio conoscono con il nome di “Jeep Death Wobble”

La NHTSA ha dichiarato alla Detroit Free Press che sta esaminando i reclami. In passato, indagini simili hanno portato l’agenzia a determinare che l’oscillazione non rappresentava un rischio significativo per la sicurezza. Jeep ha comunque affrontato i problemi del sistema di guida della sua Jeep Wrangler attraverso diversi bollettini di assistenza tecnica nel corso degli anni, che istruiscono i meccanici su come affrontare un problema noto che di solito non richiede un richiamo. Vi aggiorneremo naturalmente non appena avremo ulteriori informazioni su questo presunto problema che starebbe interessando in USA alcuni esemplari della nuova Jeep Wrangler. 


Lascia un commento

Written by Ippolito Visconti

Ippolito per gli amici Lito, nasce a Monza la patria dei motori. Si laurea alla Bocconi in ingegneria meccanica. Appassionato di giornalismo in breve tempo scrive come Guest su noti portali Automotive Italiani ed esteri in lingua inglese. Lavora da aprile 2018 con Davinci Media dove segue accuratamente tutto il settore Automotive News. Appassionato di Motori ed in particolare di Formula 1.