in

FCA e Generali Country Italia collaborano per la mobilità connessa

Il mercato assicurativo nel settore dei veicoli connessi potrà contare sulla collaborazione fra il gruppo italo-americano e la compagnia assicurativa italiana

FCA Generali Country Italia partnership

FCA e Generali Country Italia hanno deciso di attuare il primo passo di una partnership commerciale e tecnologica per sviluppare congiuntamente prodotti e servizi sul mercato assicurativo nell’ambito dei veicoli connessi.

Utilizzando i più avanzati sistemi tecnologici e di telematica, la partnership fra le due società ha l’obiettivo di offrire al cliente un’esperienza personalizzata e di eccellenza, proponendo soluzioni assicurative e servizi innovativi. Un esempio è il Real Time Coaching, una scatola nera che segnala in tempo reale i diversi comportamenti alla guida con lo scopo di prevenire delle situazioni di pericolo.

FCA Generali Country Italia partnership

FCA: il gruppo attua il primo passo della collaborazione con la società assicurativa

La collaborazione fra Fiat Chrysler Automobiles e Generali Country Italia prevede 5 punti importanti:

  • Le polizze assicurative si baseranno sul reale utilizzo del veicolo connesso di FCA acquistato tramite FCA Bank.
  • Sono previste altre coperture assicurative collegate alle abitudini di utilizzo dell’auto e dei servizi digitali innovativi dedicati ai clienti FCA.
  • Le agenzie di Generali Country Italia hanno la possibilità di proporre delle offerte di noleggio a lungo termine sui veicoli del gruppo automobilistico italo-americano tramite la società Leasys.
  • I clienti di Generali potranno avere la possibilità di sottoscrivere dei servizi di manutenzione ed estensione della garanzia FCA.
  • I clienti potranno utilizzare le officine autorizzate del gruppo guidato da Mike Manley per effettuare riparazioni e incentivare l’utilizzo di ricambi originali nella rete di carrozzerie convenzionate di Generali.

FCA Generali Country Italia partnership

Pietro Gorlier, il Chief Operating Officer (COO) di FCA dell’area EMEA e Global Head of Mopar, ha detto: “Questa partnership punta a sviluppare nuove soluzioni garantendo sempre al cliente la migliore esperienza di utilizzo e possesso dei nostri modelli FCA grazie ai più avanzati sistemi tecnologici in termini di connettività. Questo accordo dimostra l’eccellenza dei prodotti FCA e Generali, una sinergia ‘made in Italy’ che rappresenta un punto importante nel continuo percorso verso la sicurezza e l’innovazione, ma soprattutto un nuovo passo verso la mobilità del futuro.

Marco Sesana, Generali Country Manager Italy & Global Business Lines, invece, ha affermato: “La mobilità del futuro sta ridisegnando anche il modo di fare assicurazione e di offrire servizi ai clienti. La partnership siglata con FCA vede la nascita di un vero e proprio asse italiano per un ecosistema di mobilità connessa a vantaggio dei clienti. Forti della nostra expertise nella connected insurance, testimoniata dalla recente nascita della società Generali Jeniot, acceleriamo ulteriormente nello sviluppo di servizi in mobilità attraverso questa partnership, con l’obiettivo di superare i 2 milioni di clienti connessi entro il 2020.

Written by Alessio Salome

Dopo il diploma in Ragioniere-Programmatore, inizia a muovere i primi passi nel mondo del blogging da Lucera, un piccolo paese in provincia di Foggia. Attualmente collabora con diversi siti Web e gestisce un blog personale. Nel tempo libero, invece, studia e approfondisce argomenti di suo interesse come tecnologia e motori e ascolta della buona musica.