in

Tatiana Calderon ritiene che il passaggio in Formula 2 sia fondamentale per l’approdo in F1

Tatiana Calderon

Il pilota di GP3 Tatiana Calderon ritiene che i piloti siano “obbligati” a guidare per almeno un anno in Formula 2 prima di passare alla F1. Il secondo livello del motorsport  per le monoposto ha visto passare molti campioni tra cui Lewis Hamilton e Nico Rosberg. I debuttanti del prossimo anno, George Russell, Lando Norris e forse Alexander Albon, hanno tutti partecipato alla F2 in questa stagione. Calderon crede che i piloti debbano acquisire esperienza nella serie, prima di passare alla Formula 1. “Se vuoi andare in Formula 1 ora sei obbligato a fare anche la Formula 2”, ha detto Tatiana Calderon.

Tatiana Calderon spera di correre in Formula 2 che secondo lei è fondamentale per approdare in F1

“Sono sempre rimasta a guardare quelle gare e ad essere onesti si tratta di corse molto avvincenti, mi piacerebbe davvero provarci. Penso che potrei adattarmi molto bene ai frequenti pit stop che vi sono in F2. Ho faticato di più con le qualifiche e penso che in Formula 2 potrei avere maggiori possibilità in gara, anche senza andare particolarmente bene nelle qualifiche, quindi spero che sia così”. La colombiana ha anche ammesso di essere stata in trattative con alcune squadre per ottenere un sedile in Formula 2 per il 2019. “Sto ancora aspettando ma mi piacerebbe fare la Formula 2”, ha detto. “Iniziare i test dopo la fine della stagione di Abu Dhabi sarebbe fantastico. “Stiamo mettendo tutto insieme. Il budget dipende dalla squadra in cui correrò. C’è ancora parecchio da fare, ma la nostra intenzione è  quella di correre davvero in Formula 2.”