in

Tatiana Calderon ha debuttato con Alfa Romeo Sauber F1

Tatiana Calderon

“Ci sono persone che dubitano che la donna sia fisicamente o mentalmente preparata a pilotare una Formula 1 e questo è un modo per dimostrarlo. Voglio competere contro i migliori piloti, indipendentemente dal genere “, ha spiegato Tatiana Calderon a” crash.net “. La colombiana che vive a Madrid e ha 25 anni nei giorni scorsi ha realizzato il suo sogno di guidare una monoposto di Formula 1. Il suo debutto è avvenuto in Messico dove Alfa Romeo Sauber le ha dato l’opportunità di pilotare la sua C37.

La colombiana Tatiana Calderon ha finalmente effettuato il suo debutto a bordo di una monoposto di Formula 1 con Alfa Romeo Sauber

Tatiana Calderon effettuerà cento chilometri approfittando del “Giornata delle riprese” mentre Antonio Giovinazzi, suo compagno nella scuderia elvetica che l’anno prossimo correrà con Raikkonen come pilota titolare della scuderia nel prossimo campionato di Formula 1, ha effettuato il test degli pneumatici Pirelli in vista del 2019. Le prime sensazioni alla guida sono state molto positiva per la colombiana che spera ovviamente di poter in futuro ripetere altri test, con il sogno di poter un giorno partecipare ad un Gran Premio di Formula 1. 

“È stata un’incredibile opportunità. Un sogno che si avvera, non posso descrivere come ci si sente ad essere in una macchina di F1. La prima volta che ho accelerato sembrava di essere in un videogioco della PlayStation per quanto velocemente tutto avviene. La frenata è davvero qualcosa di incredibile. Ovviamente non vorrei più tornare alla mia auto GP3, vorrei restare qui, ma è stata una bella esperienza. Fare il mio debutto qui in Messico è stato molto speciale “, ha detto Tatiana Calderon alla fine del suo test.

Lascia un commento