in

Nuova Alfa Romeo Giulietta: ecco come potrebbe apparire

Un render ipotizza l’aspetto di una nuova Alfa Romeo Giulietta: il modello potrebbe effettivamente tornare?

Nuova Alfa Romeo Giulietta

Mirko del Prete di MDP Automotive ha pubblicato su Instagram nelle scorse ore un render che mostra come potrebbe apparire la nuova Alfa Romeo Giulietta o come si chiamerà l’erede del celebre modello che lo stesso numero uno di Alfa Romeo, l’amministratore delegato Jean Philippe Imparato ha detto che potrebbe tornare anche se al momento una decisione definitiva non sarebbe stata presa.

Un render ipotizza l’aspetto di una nuova Alfa Romeo Giulietta

Questo render mostra come potrebbe essere la nuova Alfa Romeo Giulietta, un modello che se tornasse rappresenterebbe probabilmente una eccezione al resto della gamma della casa automobilistica del Biscione che sarà formata da auto che saranno pensate per fare bene in tutto il mondo. Questo modello invece sarebbe realizzato esclusivamente per il continente europeo dove questo tipo di auto ha ancora mercato a differenza di quanto avviene in altre parti del mondo dove ormai si preferiscono di gran lunga C-SUV.

Come possiamo notare da questo render realizzato in collaborazione con Vizcom la nuova Alfa Romeo Giulietta dovrebbe avere un aspetto davvero sportivo ed elegante con elementi di design in comune con il resto della gamma dello storico marchio milanese. Questa auto molto probabilmente se si farà avrà anche una versione top di gamma Quadrifoglio ad alte prestazioni. L’auto sarebbe solo elettrica al 100 per cento e nascerebbe su piattaforma STLA Medium.

Alfa Romeo logo

Nuova Alfa Romeo Giulietta dovrebbe avere la coda tronca ed avere un design pensato appositamente per sfruttare a pieno l’aerodinamicità in maniera da rendere l’auto efficiente e dalle prestazioni importanti. Vedremo dunque se davvero ci sarà spazio per il ritorno di questa auto in futuro nella gamma del Biscione. Molto dipenderà da come andranno le cose per le nuove auto già confermate. Ci riferiamo al B-SUV che vedremo il prossimo anno, alle nuove generazioni di Giulia e Stelvio e alle due auto di segmento E attese entro il 2028.