in ,

Ferrari F40 vs Bugatti EB110: una drag race iconica | Video

Certe auto sono di un altro pianeta e creano emozioni uniche e inimitabili. Eccone due.

ferrari f40 drag race bugatti eb110
Screen shot da video carwow

La Ferrari F40 e la Bugatti EB110 sono state messe una contro l’altra, per una drag race di alto valore sentimentale. Ad organizzare la sfida ci hanno pensato quelli di carwow, il cui format a suon di sfide in accelerazione è diventato un prodotto mediatico di grande successo. Spesso gli scontri sono fra auto stradali e da corsa di alto lignaggio, ma il macht allestito qualche giorno fa si distingue per la sua portata epica. A dargli la massima brillantezza ci pensa la presenza della Ferrari F40, regina indiscussa fra le supercar moderne.

Questa è una delle “rosse” più affascinanti di sempre e una delle auto più amate in assoluto. Un autentico mito a quattro ruote, che regala un coinvolgimento emotivo senza paragoni. A rendere ancora più luminoso il video ci pensa la presenza sul campo di battaglia di un’altra vettura da sogno, che si pone al vertice, pur se con un carisma non paragonabile alla rivale del “cavallino rampante”: la Bugatti EB110. Qui lo spirito è meno corsaiolo, ma la tecnologia è più moderna, anche perché è più giovane.

Ci vuole un certo coraggio ad organizzare una drag race con una simile coppia di mostri sacri, ma quelli di carwow non temono le imprese più ardue. Ovvio che per il tenore delle auto in ballo, il loro potenziale non sia stato esplorato al limite: i tempi registrati, infatti, sono nettamente inferiori a quelli accessibili ai due modelli, ma qui c’è stato un doveroso rispetto per il valore storico, culturale e collezionistico di queste opere d’arte a quattro ruote.

Giusto spendere alcune parole sulle auto sportive che si sono scontrate sui 400 metri con partenza da fermo. Nel vasto panorama delle supercar, la Ferrari F40 e la Bugatti EB110 emergono come icone indelebili, ciascuna portatrice di un’eredità unica e di un fascino senza tempo.

La Ferrari F40, introdotta nel 1987 per celebrare il 40º anniversario della casa automobilistica del “cavallino rampante”, si distingue come una delle creazioni più audaci di Maranello. Progettata da Nicola Materazzi e Pininfarina, sotto la supervisione del leggendario Enzo Ferrari, la F40 è una dichiarazione di potenza e prestazioni senza compromessi.

ferrari f40 drag race bugatti eb110
Screen shot da video carwow

Il suo cuore è un motore V8 biturbo da 2.9 litri, capace di sprigionare 478 cavalli di forza pura. Il telaio leggero contribuisce a una maneggevolezza sorprendente, mentre il design aggressivo, con l’inconfondibile spoiler posteriore, è un inno alla velocità e all’efficienza. Questa “rossa” sembra scappata dalla pista di Le Mans. Il suo fascino è sublime.

La Bugatti EB110 si presenta come una gemma rara, dall’impostazione più “turistica”. Lanciata nel 1991 per commemorare il 110º anniversario del fondatore Ettore Bugatti, questa supercar è alimentata da un motore V12 quadriturbo da 3.5 litri, che produce oltre 550 cavalli. La EB110 è un capolavoro di ingegneria, con una carrozzeria leggera in fibra di carbonio e un sistema di trazione integrale che assicura un’aderenza fuori dal comune. Il suo design incarna l’eleganza tipica delle creazioni Bugatti.

Se la Ferrari F40 rappresenta la quintessenza dell’approccio senza compromessi alla performance, la Bugatti EB110 incarna il senso dell’innovazione. Entrambe le vetture sono il risultato di una visione ambiziosa e della determinazione nel perseguire l’eccellenza automobilistica.

Oggi, entrambe le vetture sono ambiti pezzi da collezione, ricercati da appassionati e collezionisti in tutto il mondo. La Ferrari F40 e la Bugatti EB110 rimangono testimoni del genio ingegneristico e della maestria artigianale che caratterizzano il mondo delle supercar. In un contesto in cui la tecnologia si evolve, queste due leggende automobilistiche continuano a ispirare e a catturare l’immaginazione di chiunque sogni la strada aperta e la velocità senza limiti. Vederle una accanto all’altra, in una drag race, fa un certo effetto. Per sapere chi ha vinto, non vi resta che guardare il video, in religioso silenzio. Buona visione.