in

Fiat Chrysler: le vendite in Italia calano di oltre il 40% a settembre

Fiat Chrysler vendite in calo a settembre in Italia, crollano tutti i brand principali

Fiat Chrysler Automobiles

Le vendite di auto del gruppo Fiat Chrysler Automobiles in Italia sono calate del 40,33 per cento a settembre facendo un paragone con lo stesso mese del 2017. La quota di mercato nel nostro paese del gruppo italo americano è scesa dal 28,16 per cento al 22,5 per cento. Si tratta di un risultato molto negativo che però è comunque in linea con quello del mercato auto italiano in generale. Basti pensare che le vendite di auto in Italia sono diminuite del 25,37 per cento a settembre. Sono stati in totale 28.399 i veicoli consegnati da FCA in Italia nel mese di settembre che si è chiuso da poche ore. 

Fiat Chrysler vendite in calo a settembre in Italia, crollano tutti i brand principali

Per quanto riguarda i singoli brand di Fiat Chrysler Automobiles, segnaliamo che il marchio Fiat  perde il 43,1 per cento avendo immatricolato 18.724 veicoli, Alfa Romeo fa segnare -63 per cento con la consegna di 1.605 unità. Anche Jeep  ottiene un risultato negativo. La celebre casa automobilistica americana perde infatti in Italia a settembre il 14,7 per cento rispetto al mese di settembre dello scorso anno. Il brand americano però rimane il più positivo di FCA. Basti pensare che nel periodo che va da gennaio a settembre ha ottenuto comunque un rialzo dell’86 per cento.

Fiat Chrysler

Le nuove normative sulle omologazioni che sono entrate in vigore lo scorso 1 settembre hanno sicuramente influito su questi risultati come dimostra il fatto che non solo Fiat Chrysler ma l’intero settore ha registrato un calo delle vendite. Le nuove norme hanno prodotto un aumento delle vendite ad agosto ed un calo di settembre in quanto i clienti che dovevano comprare le auto hanno anticipato il proprio acquisto.