in

Ferrari Monza SP1 e SP2 debuttano con il V12 più potente di Maranello

Il cavallino rampante toglie i veli alle nuove vetture ispirate alle iconiche barchette da corsa degli anni ’50

Ferrari Monza SP1 e SP2

Dopo le foto spia, Ferrari ha ufficialmente annunciato ieri le nuove Ferrari Monza SP1 e Monza SP2 nel corso del Capital Markets Day tenutosi a Maranello. Le nuove Ferrari Monza sono auto in serie speciale in edizione limitata e le prime appartenenti alla nuova linea Icona del cavallino rampante. Sostanzialmente, le due vetture combinano il design degli anni ’50 con la tecnologia moderna.

Nel caso delle Ferrari Monza SP1 e Monza SP2, la casa automobilistica modenese afferma che i modelli traggono ispirazione dalle iconiche barchette da corsa come la 166 MM del 1948 mentre a livello tecnologico dalla 812 Superfast.

Ferrari Monza: Maranello presenta le nuove SP1 e SP2 durante il Capital Markets Day

Seppur i due veicoli dispongano di un design molto simile, la Monza SP1 viene pubblicizzata come una monoposto intransigente che offre un’esperienza davvero unica al volante. Sulla parte anteriore è presente uno splitter in fibra di carbonio che risiede sotto un’ampia griglia e delle luci diurne a LED sporgenti.

I cambiamenti più importanti li troviamo sul retro poiché il parabrezza è stato rimosso e questo permette di dare ai proprietari della Ferrari Monza SP1 lo stesso brivido che hanno i piloti di Formula 1 alla guida delle monoposto.

Oltre a questo, entrambe le auto sono dotate di esclusive portiere che si aprono verso l’alto e che forniscono l’accesso a un abitacolo compatto caratterizzato da un volante a 3 razze, un quadro strumenti davvero particolare e numerosi componenti in fibra di carbonio.

A differenza della Ferrari Monza SP1, che è una monoposto con copertura tonneau, la Ferrari Monza SP2 aggiunge un posto per il passeggero. Il cavallino rampante ha incluso anche un piccolo parabrezza e un secondo roll-bar. Maranello afferma di aver sviluppato e brevettato un’innovativa tecnologia chiamata Virtual Wind Shield che gestisce i flussi d’aria carenando volante e quadro strumenti per offrire il massimo comfort possibile.

Passando alle specifiche tecniche, le Ferrari Monza SP1 e Monza SP2 dispongono di un motore V12 da 6.5 litri, il più potente mai prodotto da Maranello. La powertrain è in grado di produrre una potenza di 810 CV e 719 nm di coppia massima.

Il motore permette alle vetture di accelerare da 0 a 100 km/h in 2,9 secondi e da 0 a 200 km/h in 7,9 secondi. Infine, le due auto della nuova linea Icona sono capaci di raggiungere una velocità massima di 300 km/h.

Written by Alessio Salome

Dopo il diploma in Ragioniere-Programmatore, inizia a muovere i primi passi nel mondo del blogging da Lucera, un piccolo paese in provincia di Foggia. Attualmente collabora con diversi siti Web e gestisce un blog personale. Nel tempo libero, invece, studia e approfondisce argomenti di suo interesse come tecnologia e motori e ascolta della buona musica.