in

Alfa Romeo Giulia B-Tech: disponibile in quattro versioni, prezzi da 45.450 Euro

Arriva sul mercato italiano la nuova serie speciale della Giulia

Alfa Romeo Giulia B-Tech

Dopo l’annuncio ufficiale avvenuto la scorsa settimana, la nuova Alfa Romeo Giulia B-Tech è pronta a raggiungere le concessionarie Alfa Romeo di tutta Italia portando un po’ di novità alla gamma della berlina che, da questo mese, può contare anche sui nuovi motori diesel Euro 6D-TEMP che, oltre a rispettare le nuove normative in materia di emissioni, registrano un incremento di potenza di 10 CV.

La nuova Alfa Romeo Giulia B-Tech si presenta sul mercato italiano con un prezzo di partenza di 45.450 Euro. I clienti interessati alla nuova serie speciale possono scegliere tra quattro differenti configurazioni, tre diesel ed un benzina. Per quanto riguarda la gamma diesel, la Giulia B-Tech è disponibile con l’entry level 2.2 turbo diesel da 160 CV abbinato al cambio automatico ad 8 rapporti ed alla trazione posteriore. Il prezzo di questa versione è di 45.450 Euro.

In alternativa, la nuova versione speciale della berlina potrà essere ordinata con motore 2.2 turbo diesel da 190 CV con cambio automatico e trazione posteriore al prezzo di 47,950 Euro. La stessa configurazione è disponibile anche con trazione integrale Q4 ad un prezzo di listino di 50,950 Euro. La Giulia B-Tech benzina, invece, è disponibile esclusivamente con il motore 2.0 turbo da 200 CV abbinato al cambio automatico ad 8 rapporti ed alla trazione posteriore con un prezzo di partenza di 47,450 Euro. 

La dotazione di serie della nuova Giulia B-Tech comprende il sistema Alfa Connect 3D Nav 8.8” (Radio, Navigatore 3D, Mp3, Aux-in, Bluetooth), i cerchi in lega esclusivi da 17 pollici, sedile posteriore abbattibile 40/20/40 con poggiabraccio integrato, specchi retrovisori esterni ripiegabili elettricamente e specchio retrovisore interno elettrocromico. Presenti anche il batticalcagno in alluminio, la cornice cristalli esterna nera, il terminale di scarico nero lucido ed il volante in pelle. A completare la dotazione di serie della versione B-Tech dell’Alfa Romeo Giulia troviamo i pack Clima, Convenience e Driver Assistance.

Di serie sono disponibili le colorazioni tristrato Bianco Trofeo e Rosso Competizione ed il pastello Rosso Alfa. Le altre tinte pastello costano 500 Euro in più mentre le metallizzate costano 1.000 Euro in più.Gli interni sono disponibili, di serie, in tre versioni in tessuto (rosso, nero o tabacco) ma ci sono le classiche personalizzazioni per avere i sedili in pelle di varie tipologie.

Oltre ai tre pack di accessori disponibili di serie, la Giulia B-Tech presenta i pack Performance, Veloce Interior, Sound by Harman Kardon, Sedili elettrici, Clima freddo, Sound, Driver Assistance Plus e Cargo che permettono di personalizzare, ulteriormente, la berlina ottenendo una serie di vantaggi economici sui vari optional inclusi nei singoli pack.

Specifichiamo che, almeno per ora, Alfa Romeo non ha annunciato l’apertura ufficiale degli ordini per la nuova Alfa Romeo Giulia B-Tech ma il debutto in concessionaria della nuova serie speciale della berlina è atteso in questi giorni. Nel frattempo, è online il configuratore sul sito ufficiale che permette a tutti i clienti interessati all’acquisto di creare la Giulia B-Tech più adatta ai propri gusti.

Segnaliamo, infine, che almeno per il momento non è ancora online il configuratore dell’Alfa Romeo Stelvio B-Tech che, come già confermato da Alfa nei giorni scorsi, arriverà sul mercato in parallelo alla Giulia B-Tech. Per la nuova Giulietta B-Tech, invece, sarà necessario attendere la fine del mese di settembre. Ulteriori informazioni sulle tre nuove serie speciali che arricchiscono la gamma di Alfa Romeo in questo mese di settembre arriveranno, senza dubbio, già nelle prossime ore. Continuate a seguirci per saperne di più.

Written by Davide Raia

Appassionato di tecnologia e motori da sempre, editor e blogger, scrivo sul web da più di dieci anni. Ho collaborato con diverse testate online, occupandomi di temi differenti ma senza mai abbandonare il mondo dei motori ed, in particolare, il settore auto che ormai seguo quotidianamente con l’obiettivo di scoprire news e curiosità su tutti i nuovi modelli in arrivo. Nel tempo libero leggo, monto e smonto PC e cambio smartphone con troppa frequenza. Prossimo obiettivo: acquistare un’auto elettrica.