in ,

Fiat Chrysler: Mike Manley per il momento manterrà il ruolo di numero uno EMEA

L’amministratore delegato di FCA Mike Manley per il momento rimarrà responsabile di Fiat Chrysler per l’area EMEA

Mike Manley CEO di Fiat Chrysler

Le dimissioni da responsabile dell’area EMEA per FCA di Alfredo Altavilla nei giorni scorsi sono diventate ufficiali. L’attuale numero uno di Fiat Chrysler, l’amministratore delegato Mike Manley assumerà ufficialmente il suo ruolo di CEO alla fine della prossima settimana durante la riunione degli azionisti di FCA. In quella sede Manley ribadirà di voler tenere per se’ per il momento anche la posizione di responsabile dell’Area EMEA che fino a pochi giorni fa era ricoperta proprio da Alfredo Altavilla. Il nuovo CEO vuole sfruttare le sue competenze a livello internazionale per occuparsi di questa area del pianeta che attualmente è una di quelle più difficili per il gruppo italo americano.

Mike Manley per il momento rimarrà responsabile di Fiat Chrysler per l’area EMEA

In Europa in particolare la redditività di Fiat Chrysler è molto bassa mentre il numero di dipendenti è molto alto. Manley dunque cercherà di affrontare in prima persona la situazione e vedere cosa fare per migliorare i risultati del suo gruppo. Manley, oltre a occuparsi dei mercati Emea, manterrà per ora anche il ruolo di numero uno dei brand Jeep e Ram. Il suo interim potrebbe durare a lungo a differenza di quanto si era ipotizzato in un primo momento, quando si erano fatti i nomi di coloro che avevano le maggiori chance di prendere il posto di Alfredo Altavilla. Tra i nomi che si erano fatti, i più probabili erano quelli di Pietro Gorlier, responsabile di Magneti Marelli e Mopar, Gianluca Italia, responsabile FCA Italia, Daniele Chiari, responsabile del contatto con autorità e Davide Mele, braccio destro di Altavilla. 

Mike Manley sfide