in

Fiat: a marzo sarà avviata la produzione di auto in Algeria

Fiat: la produzione di auto del marchio italiano in Algeria dovrebbe iniziare a marzo, lo ha confermato il Presidente dell’Algeria

Fiat

Il Presidente della Repubblica dell’Algeria, Abdelmadjid Tebboune, ha annunciato lunedì ad Algeri la produzione, a partire dal prossimo marzo in Algeria, di veicoli del marchio italiano Fiat, filiale del gruppo automobilistico multinazionale Stellantis. “La Casa italiana Fiat sta iniziando ad aprire le sue officine e la produzione dei veicoli inizierà molto presto, a marzo, così come la commercializzazione dei veicoli del marchio italiano, compresi quelli elettrici”, ha dichiarato il Presidente Tebboune durante una conferenza stampa insieme al Presidente del Consiglio dei ministri italiano, Giorgia Meloni.

La produzione di auto Fiat in Algeria inizierà a marzo

Il Ministero dell’Industria e il gruppo Stellantis avevano firmato, il 13 ottobre 2022, un accordo quadro per lo sviluppo delle attività di produzione di automobili e dei servizi post vendita e ricambi per il marchio Fiat. La fabbrica di automobili si trova nella città di Tafraoui nella wilaya di Orano su un terreno di 40 ettari e altri 80 ettari adiacenti, dedicati ai fornitori locali e alle società di subfornitura.

La sua capacità produttiva iniziale è di 60.000 veicoli/anno dal primo anno prima di raggiungere i 90.000 veicoli/anno successivi. Si prevede, continua il presidente Tebboune, l’avvio della produzione di motociclette a marchio “Vespa” a Guelma prima di “passare ad altre fasi” di questa partnership bilaterale, sottolineando che “i due paesi stanno lavorando per espandere la loro cooperazione su tutti i piani”.

In questa scia, il Presidente della Repubblica ha ricordato il simbolismo della celebrazione del 20° anniversario della firma del Trattato di amicizia e buon vicinato. “L’Algeria punta a fare dell’Italia un hub per la distribuzione dell’energia algerina in Europa, sia essa elettrica o gas, non solo gas naturale, ma anche idrogeno, ammoniaca e simili”, ha aggiunto.

Fiat logo

Riguardo agli investimenti italiani in Algeria, il Presidente della Repubblica del paese nord africano ha evidenziato la “significativa esperienza” dell’Algeria con l’industria italiana, considerando che “la maggioranza degli algerini che hanno investito in questa industria è rimasta soddisfatta, avendo l’Italia imboccata la strada giusta per diventare una potenza industriale nel settore della piccola e media industria, che lo pone come modello su cui riflettere in questo ambito”, ha aggiunto.

Looks like you have blocked notifications!