in ,

Dodge Challenger SRT Hellcat Redeye: la potente muscle car fa burnout | Video

La versione Redeye della Challenger Hellcat scende in pista per scaldare le gomme posteriori

Dodge Challenger SRT Hellcat Redeye bornout video

Quest’anno Dodge ha voluto ampliare la sua famiglia di Dodge Challenger proponendo una versione più potente della normale Hellcat che va a sostituire (in parte) la Demon: stiamo parlando della Dodge Challenger SRT Hellcat Redeye.

L’auto nasconde sotto il cofano un propulsore Hemi V8 sovraalimentato da 6.2 litri capace di sviluppare una potenza di 797 CV, quindi 80 CV in più dell’originale Hellcat (e 43 in meno della Demon). Con questi dati, la vettura è capace di raggiungere una velocità massima di 327 km/h.

Dodge Challenger SRT Hellcat Redeye bornout video

Dodge Challenger SRT Hellcat Redeye: la vettura del brand si diverte in pista

Un po’ di giorni fa è stato condiviso su YouTube un filmato che vede protagonista un esemplare di una Dodge Challenger SRT Hellcat Redeye che fa un enorme burnout. Da notare che anche Jim Wilder di SRT ha assistito al test. Ora che la muscle car ha scaldato le sue gomme posteriori, non vediamo l’ora di vederla in azione nel quarto di miglio.

Molti di voi sicuramente sapranno che le Dodge Challenger SRT Hellcat Redeye dispone di alcune tecnologie ereditate dalla Demon. Tra queste abbiamo la After Run Chiller che si occupa di mantenere fresco il potente motore V8 utilizzando il sistema A/C della vettura. Prensente anche la tecnologia Torque Reserve per lo scatto da fermo.