in

Alfa Romeo aumenta le vendite del 28% nel 2022 in Spagna

Le vendite di auto del marchio Alfa Romeo in Spagna sono cresciute del 28 per cento su base annua nel 2022

Alfa Romeo Logo

Le vendite del marchio Alfa Romeo in Spagna sono cresciute del 28 per cento su base annua nel 2022, registrando 2.975 unità, cifre con le quali è riuscita ad aumentare la propria quota nel segmento “premium” al 2,08 per cento (rispetto al all’1,56 per cento nel 2021) e dopo tre anni consecutivi di calo del suo peso in questo mercato, come riportato dalla società.

Una delle principali pietre miliari per il marchio nel 2022 è stata l’inizio delle vendite del modello Tonale lo scorso aprile, che da allora è diventata la seconda Alfa Romeo più venduta in Spagna con 1.560 ordini. Viene però superata dalla Stelvio che, con 1.950 ordini nell’anno, è il modello più venduto dell’azienda, mentre la Giulia chiude con 193 immatricolazioni.

Le vendite di auto del marchio Alfa Romeo in Spagna sono cresciute del 28 per cento su base annua nel 2022

Quanto al Tonale, l’azienda ha evidenziato che si sta avviando a diventare un “best seller” e ha valutato anche la domanda delle sue versioni elettrificate, visto che i motori ibridi rappresentano il 56,1 per cento delle operazioni, mentre gli ibridi plug-in rappresentano 17,6 per cento degli ordini. Allo stesso modo, per quanto riguarda lo Stelvio, è stato evidenziato che le finiture superiori (Quadrifoglio, Veloce e Ti) rappresentano il 58 per cento del suo ‘mix’ di vendite.

“Questi dati collocano Alfa Romeo nella ‘top 10’ del mercato delle autovetture ‘premium’ in Spagna e fanno dell’azienda italiana il marchio multienergetico ‘premium’ che ha registrato la crescita più elevata nel 2022”, ha affermato il direttore generale di Alfa Romeo in Spagna e Portogallo, Borja Sekulits.

Al vertice della classifica dei marchi di autovetture ‘premium’ c’è Mercedes-Benz, con 36.455 unità immatricolate nel 2022, seguita da Audi (35.137) e BMW (30.658). Dietro di loro ci sono Volvo (11.099 unità), Mini (8.242 unità), DS (4.791 unità), Lexus (4.682 unità), Tesla (4.597 unità), Land Rover (3.055 unità) e chiude la ‘top 10’ Alfa Romeo.

Per quanto riguarda le prospettive per il 2023, il marchio continuerà ad approfondire l’elettrificazione della sua gamma, “dando pieno risalto al design italiano e alla guida sportiva che ne costituiscono i tratti distintivi”, ha affermato. In tal senso, si prevede che tra gennaio e febbraio di quest’anno verrà lanciata l’Alfa Romeo Tonale Plug-In Hybrid Q4, con 280 cavalli e trazione integrale.

Inoltre, Stelvio e Giulia saranno rinnovate con nuove funzionalità come i fari “full matrix” o un pannello digitale con tre modalità di visualizzazione. “Il rapporto con il cliente farà un ulteriore passo avanti con un nuovo programma di fidelizzazione e i primi passi di Alfa Romeo Certified nel mercato dell’usato”, ha aggiunto l’azienda.

Alfa Romeo Tonale Plug-in Hybrid

“Nel 2022, Alfa Romeo ha dato un buon esempio del suo DNA competitivo e anticonformista. In un anno avverso per il settore automotive e per il mercato ‘premium’, è riuscita ad aumentare le sue immatricolazioni del 28,3 per cento in Spagna, il più alto crescita in un marchio multienergetico “premium”.

Con Alfa Romeo Tonale al suo primo anno completo, il rinnovo delle gamme Stelvio e Giulia e il lancio di una nuova customer experience, sono fiducioso che Alfa Romeo proseguirà sulla strada di crescita quest’anno.”, ha aggiunto Sekulits. Per quanto riguarda la rete dei concessionari Alfa Romeo, il marchio ha chiuso il 2022 con un totale di 56 punti fisici in Spagna.

Looks like you have blocked notifications!