in ,

Fiat Chrysler richiama circa 209 mila minivan e SUV per un problema al freno

Il provvedimento riguarda 209 mila Suv e minivan, la maggior parte dei quali venduti in USA

Fiat Chrysler

Il gruppo Fiat Chrysler Automobiles ha annunciato il richiamo di circa 209 mila auto per un problema al freno. Le auto richiamate sono tutte minivan e SUV vendute in tutto il mondo. A quanto pare il problema al sistema frenante causa problemi all’arresto delle auto che avviene in ritardo rispetto a quanto previsto. Il richiamo riguarda i seguenti veicoli del gruppo italo americano: Dodge Journey del 2018, Jeep Cherokee model Year 2019 e il Dodge Grand Caravan model year  2018 e 2019 e Jeep Compass.

Fiat Chrysler Automobiles: nuovo richiamo di 209 mila veicoli in tutto il mondo per un problema al sistema frenante

Il gruppo italo americano ha affermato che parte del sistema frenante causa la formazione di bolle di gas nel liquido dei freni. Questo provoca i ritardi nella frenata dei veicoli. Finora non sono stati segnalati incidenti o feriti causati da questo problema. 

Fiat Chrysler Automobiles dice che i concessionari di automobili sostituiranno il liquido dei freni e la sostituzione dovrebbe mettere fine al problema. Nei prossimi giorni si attendono maggiori informazioni su questo richiamo. La maggior parte delle auto coinvolte sono state vendute negli Stati Uniti.

Ovviamente i proprietari dei veicoli interessati saranno informati tempestivamente nei prossimi giorni su quando portare la propria vettura in officina per un controllo. La riparazione come sempre accade in questi casi avverrà a titolo totalmente gratuito. 

Fiat Chrysler richiamo Stati Uniti Dodge Jeep
Fiat Chrysler Automobiles richiama circa 209 mila veicoli in tutto il mondo per un problema ai freni che potrebbe causare incidenti