in

Alfa Romeo 6C sarà il nome scelto per la nuova super car?

Secondo indiscrezioni Alfa Romeo 6C potrebbe essere il nome scelto per la futura concept car di una vettura sportiva che vedremo a breve

Nuova Alfa Romeo 6C
Nuova Alfa Romeo 6C

Secondo Autocar Alfa Romeo avrebbe mostrato il logo di una supercar a tiratura limitata, potenzialmente chiamata Alfa Romeo 6C, auto che lancerà quest’anno, nel suo video di auguri di buon anno pubblicato il 31 dicembre scorso.  L’emblema appare brevemente alla fine di un recente video Instagram di Alfa Romeo, ed è il primo assaggio ufficiale del prossimo modello dell’azienda. Il boss di Alfa Romeo, Jean-Philippe Imparato, ha recentemente dichiarato ad Autocar che il progetto potrebbe essere annunciato già nel marzo 2023.

Secondo indiscrezioni Alfa Romeo 6C potrebbe essere il nome scelto per la futura concept car di una vettura sportiva che vedremo a breve

La concept car che dunque forse si chiamerà Alfa Romeo 6C potrebbe poi generare una vettura di produzione che sarà lanciata nel corso del 2025 che potrebbe essere commercializzata solo in versione a tiratura estremamente limitata. Questa auto potrebbe anche rappresentare una sorta di omaggio alla mitica Alfa Romeo 33 Stradale degli anni ’60 ma la notizia è ancora tutta da confermare.

Non si sa ancora quale forma assumerà l’auto, se avrà un motore a benzina o elettrico, ma Imparato ha lasciato intendere che si tratterebbe di un modello che rispetterà a pieno il DNA di Alfa Romeo. Secondo quanto lasciato intendere dal CEO Imparato ad Autocar questa auto potrebbe persino sconfinare nel territorio delle hypercar, suggerendo che il prezzo potrebbe raggiungere e superare il milione di euro.

Imparato ha affermato che questa vettura a tiratura limitata è parallela alla gamma principale di modelli Alfa. Questa nuova gamma di auto è stata approvata fino al 2027 dopo il ritorno del Biscione agli utili nel 2021 e nella prima metà del 2022. Verrà lanciato un modello all’anno.

Nuova Alfa Romeo 6C
Nuova Alfa Romeo 6C

Oltre il 2027, ha presentato un piano di prodotto al gruppo Stellantis fino al 2030, e ogni anno di successo da qui a allora consentirà di firmare un modello successivo. “Ogni anno, bloccheremo i prossimi cinque anni del piano di prodotto con Stellantis”, ha affermato. La nuova gamma prende il via con il lancio del SUV ibrido Tonale da 280 CV.

Ciò contribuirà a ridurre le emissioni di CO2 di Alfa del 40%, il che “ci consente di svilupparci”, ha affermato Imparato. Quest’anno vedrà anche il lancio delle versioni riviste di Giulia e Stelvio Quadrifoglio mentre nel 2024 arriverà un B-SUV prodotto in Polonia. A seguire le nuove generazioni di Giulia e Stelvio e una nuova ammiraglia che sarà lanciata nel 2027 prodotta in Italia ma sviluppata negli USA.

Looks like you have blocked notifications!