in

Citroen crea il concept 2CV per il nuovo Film di Asterix e Obelix

Citroen ha reinterpretato la sua iconica 2CV come un carro che appare nel nuovo film Asterix & Obelix: The Middle Kingdom, nell’ambito di una partnership tra la casa automobilistica francese e Pathé, Trésor Films e Albert René Editors, creatori del nuovo film. Asterix & Obelix: The Middle Kingdom sarà trasmesso in streaming esclusivamente su Netflix nella primavera del 2023. Il carro 2CV può essere visto in vari punti del film e segna una prima volta per Citroën. Il suo team di progettazione ha disegnato e costruito il modello in meno di tre mesi, rispetto ai soliti 12 mesi necessari per creare un concept car.

Citroen crea una nuova concept su base della 2CV per l’ultimo film di Asterix & Obelix

Pierre Leclercq, Global Design Director di Citroën, ha dichiarato: “L’incontro tra queste due leggende della cultura francese è stato a dir poco straordinario. Sin dall’inizio c’è stato un legame di sincerità e rispetto reciproco tra la Citroen e le squadre cinematografiche di Asterix. Ci è stata offerta questa incredibile opportunità di creare e costruire un carro concettuale da zero e ci siamo divertiti moltissimo a lavorare su questo progetto. Il risultato è un inno alla 2CV, l’auto leggendaria che rappresenta Citroën in tutto il suo splendore”.

Per il carro, Citroën si è concentrata sui suoi valori fondamentali di comfort, tecnologia e design audace, aggiungendo un tocco speciale al film. Il risultato è un carro concettuale caratterizzato da sospensioni realizzate con lo stomaco di un cinghiale, tetto apribile e fari azionati da lucciole potenziate con una pozione magica. Un altro dettaglio sono le ruote, realizzate con scudi riciclati, che incorporano gli iconici chevron di Citroën.

Citroen 2CV Carro

Il carro compare in diverse parti del film, tra cui quando l’esercito di Cesare raggiunge la Cina, dove c’è un cartellone pubblicitario all’ingresso del paese che promuove la migliore macchina dell’epoca: la 2CV, un incredibile carro di fabbricazione gallica, trainato da due cavalli. Questa è una sottile allusione al famoso spot pubblicitario Citroën realizzato sulla Grande Muraglia cinese. Anche le ali del casco indossato da Asterix presentano il nuovo logo Citroën.

La partecipazione di Citroën al film non si è conclusa con la creazione del concept chariot. Nell’ambito della partnership, Citroën ha inoltre fornito alla troupe cinematografica una flotta di veicoli interamente elettrici da utilizzare durante le riprese. La flotta era composta da 10 veicoli: tre modelli ë-C4, tre nuove C5 Aircross PHEV, due ë-SpaceTourer, un ë-Jumpy (ë-Dispatch) e un Ami. Citroën ha anche organizzato la ricarica dei veicoli sui set cinematografici di Bry-sur-Marne e Bretigny-Sur-Orge.

La sostenibilità è stata un elemento chiave della partnership durante tutto il programma delle riprese. La flotta elettrica fornita da Citroën è stata uno dei contributi del team Asterix alla decarbonizzazione. Il team ha anche lavorato con un’agenzia che ha implementato processi per limitare il più possibile gli sprechi. Ad esempio, i costumi sono stati riciclati e riutilizzati per altri scopi, mentre due tonnellate di legno sono state risparmiate utilizzando cartone riciclato come parte del film. Inoltre, tutte le casse di legno utilizzate durante le riprese sono state consegnate a due fattorie urbane nella regione Ile-de-France. 

Looks like you have blocked notifications!