in

Nuova Fiat 600: sul web appaiono le prime foto spia

Prime foto spia del prototipo camuffato del nuovo B-SUV che debutterà il prossimo anno

Fiat logo

Il sito Passione Auto Italiane nelle scorse ore ha pubblicato le prime foto spia di quello che dovrebbe essere il prototipo camuffato della nuova Fiat 600. Le immagini mostrano la parte anteriore e posteriore del veicolo che mostra forme squadrate. Ricordiamo che Fiat inizierà a produrre questa auto che sarà “gemella” della Jeep Avenger a Tychy, in Polonia a partire dal prossimo anno.

Nuova Fiat 600: prime foto spia del prototipo camuffato del nuovo B-SUV che debutterà il prossimo anno

Come già accade con la popolare 500, questo modello avrà un’estetica retrò e si prevede anche il ritorno del nome nuova Fiat 600. Lunga circa 4,10 metri, si collocherà tra le future Panda e Multipla all’interno della gamma della principale casa automobilistica italiana.

La nuova Fiat 600 si avvarrà della piattaforma CMP/eCMP di seconda generazione del gruppo Stellantis, quindi sarà disponibile in versione termica ed elettrica al 100 per cento. Le versioni a benzina, che saranno commercializzate solo in alcuni mercati selezionati come Spagna o Italia, monteranno un motore 1.2 PureTech tre cilindri turbo da 101 CV.

Nuova Fiat 600
Nuova Fiat 600: ecco le prime foto spia del prototipo pubblicate nelle scorse ore dal sito Passione auto Italiane

Le varianti elettriche dal canto loro disporranno di un motore da 156 CV (115 kW) e 260 Nm prodotto da Emotors, la joint venture tra Stellantis e lo specialista Nidec. Le sue batterie avranno una capacità di 51 kWh utili e saranno composte da celle NCM 811 (80% nichel, 10% cobalto, 10% manganese) di origine CATL. La nuova Fiat 600 avrà dunque un’autonomia di circa 400 km WLTP di autonomia.

Il pacco batteria avrà un sistema di raffreddamento a liquido associato ad un’efficiente pompa di calore. Per quanto riguarda la ricarica, il veicolo potrà raggiungere una potenza massima di 100 kW in corrente continua (0-80% in 25 minuti). È possibile che in seguito venga aggiunta una versione sportiva dell’Abarth, ma non è ancora una cosa certa.

Dalle immagini spia notiamo che l’auto manterrà l’ottica tonda tipica della famiglia 500, mentre il logo frontale FIAT lascerà il posto al nome “600”. L’abitacolo manterrà l’estetica retrò degli esterni, con strumentazione digitale rotonda e una grande modanatura in plastica verniciata in tinta con la carrozzeria. Il touch screen del sistema di infotainment adotterà un formato orizzontale e non sarà integrato nel cruscotto. Come è normale nella maggior parte delle proposte di Fiat, avrai numerose opzioni di personalizzazione.

Ti potrebbe interessare: Fiat Chrysler vince la causa fiscale davanti alla Corte di giustizia

Sembra che tu abbia bloccato le nostre notifiche!