in

Stellantis: il bonus non convince i dipendenti francesi che fermano la produzione

Sciopero per alcune ore negli stabilimenti francesi del gruppo, sindacati e lavoratori giudicano insufficiente il bonus da 1.400 euro

Stellantis Logo

I lavoratori dello stabilimento Stellantis di Rennes-La Janais hanno voluto esprimere il loro disaccordo con la proposta avanzata dal produttore che ha previsto un bonus fino a 1.400 euro per combattere l’inflazione. Accogliendo l’appello dei sindacati, hanno quindi organizzato uno sciopero sulla scia degli annunci.

Scioperi in vari stabilimenti di Stellantis contro il bonus da 1.400 euro giudicato insufficiente

Secondo i sindacati CGT e CFDT, “sono 250 i dipendenti di tutte le officine che hanno smesso di lavorare” , è stato detto in un comunicato, precisando che lo stabilimento di La Janais è rimasto paralizzato per tre ore. In risposta alla proposta di un bonus eccezionale fino a 1.400 euro corrisposto ai dipendenti francesi ritenuto “in larga misura insufficiente”, i rappresentanti sindacali della fabbrica hanno espresso la loro volontà. La CGT di La Janais chiede un “aumento generale e uniforme degli stipendi di 400 euro per tutti” con “nessuno stipendio sotto i 2.000 euro netti” .

Il sindacato, che chiede di “allargare questi scioperi a La Janais e in tutte le fabbriche del gruppo”, si basa sullo studio del bilancio finanziario del gruppo automobilistico. ” Stellantis con oltre 13 miliardi di euro di utili nel 2021 e già 8 miliardi per i primi sei mesi del 2022 (+34%) può tranquillamente aumentare i salari di tutti i suoi dipendenti”, stima la CGT. Il sito di Rennes-La Janais, nella periferia sud della metropoli bretone, conta circa 2.000 dipendenti su un’area di 45 ettari. Lo staff produce la Peugeot 5008 e la C5 Aircross. 

Insegna Stellantis
Stellantis: si sciopera per alcune ore negli stabilimenti francesi del gruppo, sindacati e lavoratori giudicano insufficiente il bonus da 1.400 euro

Anche in altri stabilimenti francesi di Stellantis i dipendenti hanno fermato la produzione per alcune ore per protestare contro il bonus da 1.400 euro giudicato insufficiente. Martedì pomeriggio alcune centinaia di dipendenti di Mulhouse sono usciti dalla fabbrica per gli stessi motivi. Anche oggi per qualche ora i dipendenti hanno scioperato. Lo stesso è accaduto a Sochaux e Hordain.

Ti potrebbe interessare: Stellantis: al vaglio il bonus anti-inflazione anche per gli italiani

Sembra che tu abbia bloccato le nostre notifiche!