in

Alfa Romeo conferma Guanyu Zhou per il 2023

Anche nel 2023 la coppia di pilota Alfa Romeo in F1 sarà composta da Bottas e Guanyu Zhou

Guanyu Zhou

Alfa Romeo ha consegnato a Zhou Guanyu un nuovo accordo che manterrà il primo pilota cinese di F1 a tempo pieno nel team per il 2023, insieme a Valtteri Bottas. Il 23enne ha iniziato la sua carriera in F1 ottenendo un punto al suo debutto in Bahrain, seguito da altri due punti, in Canada e nel Gran Premio d’Italia.

Zhou: Alfa Romeo ha annunciato il rinnovo del contratto per il 2023 con il giovane pilota cinese

Alfa Romeo afferma di essere rimasta colpita dal suo “impegno e atteggiamento” poiché ha mostrato “livelli di maturità e abilità da corsa che smentiscono la sua giovane età”. Anche il forte rapporto instaurato con il compagno di squadra Bottas – che ha un contratto pluriennale – ha giocato un ruolo importante nella scelta di nell’Alfa Romeo che ha deciso di regalare a Zhou una seconda stagione. “Non vedo l’ora di continuare a lavorare con Zhou”, ha detto il capo dell’Alfa Romeo Fred Vasseur in vista del Gran Premio di Singapore di questo fine settimana.

Vasseur ha affermato che fin dal primo giorno con il team il pilota cinese ha impressionato in maniera positiva tutti per il suo impegno e per la capacità di adattamento alla Formula 1. Il team principal della scuderia del Biscione ha anche messo in evidenza come Zhou sia un ragazzo molto simpatico, umile e con l’atteggiamento giusto. Il cinese ha mostrato una grande umiltà cercando di imparare dall’esperto compagno di squadra e potendo così migliorare gara dopo gara.

Guanyu Zhou
Zhou: Alfa Romeo ha annunciato il rinnovo del contratto per il 2023 con il giovane pilota cinese che sarà ancora compagno di Vltteri Bottas

Zhou ha aggiunto: “Sono felice e grato all’Alfa Romeo F1 Team per l’opportunità di far parte del team per un’altra stagione.” Il giovane pilota ha ribadito che per lui arrivare in F1 è stato come realizzare un vero e proprio sogno. Inoltre ha voluto ringraziare il team per come è stato accolto. Il pilota spera di poter fare tesoro di quanto accaduto nel 2022 per fare ancora meglio il prossimo anno.

Ti potrebbe interessare: Bottas non ha dubbi: i regolamenti 2022 sono migliori degli anni precedenti

Sembra che tu abbia bloccato le nostre notifiche!