in ,

Mahindra ha definito infondate le accuse di Fiat Chrysler

La denuncia presentata da Fiat Chrysler nei giorni scorsi è stata respinta da Mahindra

FCA blocco vendite Mahindra Roxor USA

Mahindra ha definito infondate le accuse di Fiat Chrysler, ribadendo inoltre il diritto di produrre e vendere il fuoristrada Roxor negli Stati Uniti. “Comprendiamo che un reclamo è stato presentato da Fiat Chrysler Automobiles alla United States International Trade Commission (ITC) contro di noi. Mahindra però non ha ancora ricevuto la denuncia e preferiamo non dire molto sulla controversia in questo momento. Tuttavia, abbiamo esaminato la documentazione principale di FCA e la troviamo senza alcun valore “, ha affermato un portavoce della società automobilistica con sede a Mumbai.

Mahindra rispedisce al mittente le accuse di Fiat Chrysler di aver copiato lo stile Jeep con il suo fuoristrada Roxor

Il 1° agosto, Fiat Chrysler USA ha presentato una denuncia alla International Trade Commission degli Stati Uniti in merito alle violazioni della sezione 337 del Tariff Act 1930 in cui afferma che il veicolo fuoristrada Roxor di Mahindra è una copia del modello IP Jeep di proprietà di FCA. “Il Roxor è un derivato dei veicoli Mahindra distribuiti in quei mercati. Sulla base di questi accordi e della nostra storia, riteniamo che le affermazioni di FCA siano prive di fondamento e Mahindra ha tutti i diritti per produrre e distribuire il fuoristrada ROXOR “, ha ribadito il portavoce della casa automobilistica.

FCA blocco vendite Mahindra Roxor USA

La società indiana ha poi aggiunto: “Le nostre azioni, i prodotti e la distribuzione dei prodotti (incluso Roxor) onorano entrambi l’eredità della relazione e i termini dei nostri accordi con FCA. Mahindra è coesistente con FCA da oltre 25 anni in India e in molti altri paesi “. FCA ha fatto appello alle autorità affinché interrompano immediatamente tutte le attività di vendita e marketing relative al fuoristrada Roxor negli Stati Uniti, definendole illegali e non autorizzate.