in

Fiat 500X: il debutto del restyling è fissato per il mese di settembre

La commercializzazione prenderà il via nel corso dell’ultimo trimestre del 2018

Fiat 500X 2018 foto spia senza camuffature

Dopo le numerose foto spia emerse in queste ultime settimane, è oramai tutto pronto per la presentazione ufficiale della nuova Fiat 500X 2019, il restyling di metà carriera del crossover di casa Fiat che, come noto, viene prodotto nello stabilimento di Melfi accanto alla Jeep Renegade. Il restyling del crossover di Jeep è già stato presentato ufficialmente, al Salone di Torino di inizio giugno, ed ha anche debuttato in concessionaria, per ora solo in Italia, nel coro di questo mese di luglio.

La nuova Fiat 500X, invece, debutterà, come oramai confermano diverse fonti, in occasione del prossimo mese di settembre. Il nuovo crossover del marchio Fiat non debutterà in anteprima in un salone dell’auto in quanto Fiat, così come Jeep e Alfa Romeo, ha scelto di non essere presentarsi al Salone dell’auto di Parigi, in programma ad inizio ottobre.

Fiat, quindi, organizzerà una presentazione per la stampa a settembre e potrebbe presentare il restyling del crossover direttamente online, rilasciando tutte le informazioni ed i dettagli tecnici del progetto. Per quanto riguarda la fase di commercializzazione, invece, il restyling di metà carriera della Fiat 500X dovrebbe essere pronto per la commercializzazione nel corso dell’ultimo trimestre dell’anno. Anche in questo caso, come avvenuto con la Renegade, il mercato italiano potrebbe contare su di una breve esclusiva temporale.

Il restyling della Fiat 500X dovrebbe portare diverse novità anche di natura tecnica. In listino, infatti, potrebbe esserci spazio per il nuovo motore tre cilindri da 1.0, disponibile sulla Nuova Renegade nella variante da 120 CV. Al momento, invece, non ci sono conferme in merito all’eventuale presenza del nuovo quattro cilindri 1.3, disponibile sul crossover di Jeep nelle varianti da 150 e 180 CV.

La gamma di motorizzazioni della Fiat 500X continuerà a poter contare su motorizzazioni diesel (probabilmente 1.3, 1.6 e 2.0) che saranno aggiornate, anche grazie all’introduzione del catalizzatore SCR, per rispettare la normativa anti-inquinamento Euro 6d-Temp che sarà obbligatoria a partire da settembre 2019. Ulteriori dettagli sulla gamma della futura 500X arriveranno, di certo, nel corso dei prossimi giorni. Ribadiamo che l’appuntamento con la presentazione è fissato per il prossimo mese di settembre.