in

Sergio Marchionne: condizioni gravi ma stabili ma rimangono i misteri sulla sua malattia

Sergio Marchionne

Le condizioni dell’ex numero uno di Fiat Chrysler Automobiles, Sergio Marchionne, vengono giudicate gravi ma stabili. L’ex amministratore delegato del gruppo italo americano si trova ricoverato a Zurigo in terapia intensiva. Al momento non si sa molto sulla malattia che ha colpito il famoso dirigente che da 14 anni era il deus ex machina di FCA. Marchionne attualmente è ricoverato presso  il reparto di terapia intensiva dell’Universitatsspital di Zurigo. Si tratta del medesimo luogo in cui l’ex CEO di Fiat Chrysler sarebbe stato operato alla spalla destra a fine giugno. 

Rimangono un mistero per il momento le reali condizioni di salute di Sergio Marchionne, nessun bollettino medico è stato rilasciato

Al momento sulle reali condizioni di Sergio Marchionne si sa ben poco. Nessun bollettino medico infatti è stato rilasciato è il riserbo sulle sue reali condizioni di salute rimane molto forte. I Media non hanno accesso alla struttura e dunque diventa difficile dire con precisione quella che è la situazione. L’unica cosa trapelata fino ad ora è che la situazione di Marchionne si sarebbe aggravata nei giorni scorsi a causa di “complicazioni inattese durante la convalescenza post-operatoria”. Franzo Grande Stevens in una lettera inviata ieri al ‘Corriere della sera’ aveva fatto trapelare un problema legato al vizio delle sigarette che ha fatto presupporre a molti la possibile presenza di un tumore esteso ai polmoni. La notizia però al momento non ha trovato alcuna conferma ufficiale. 

Nel frattempo segnaliamo che in Borsa la situazione sembra essere migliorata dopo il crollo registrato nella giornata di ieri per Fiat Chrysler. I Titoli della galassia Fiat vengono segnalati infatti in deciso recupero a Piazza Affari dopo le perdite di ieri a causa della situazione relativa allo stato di salute di Sergio Marchionne