in

Sergio Marchionne salta l’appuntamento con la trimestrale del 25 luglio?

L’appuntamento del 25 luglio per l’annuncio dei risultati finanziari di FCA potrebbe essere saltato da Sergio Marchionne

L’amministratore delegato di Fiat Chrysler Automobiles Sergio Marchionne probabilmente salterà la trimestrale del 25 luglio pianificata dal suo gruppo per comunicare i risultati del secondo trimestre. Secondo alcune indiscrezioni diffuse in Italia, il CEO non si sarebbe ancora ripreso dall’operazione subita alla spalla destra ad inizio mese. Dunque Marchionne probabilmente salterà la conference call trimestrale. L’attuale amministratore delegato di Fiat Chrysler è stato operato in Svizzera e adesso si sta sottoponendo ad un breve periodo di convalescenza. 

Sergio Marchionne potrebbe saltare la trimestrale del 25 luglio a causa dell’operazione alla spalla destra di inizio mese

Il rapporto non ha fornito dettagli sull’intervento. Sergio Marchionne, 66 anni, non ha per il momento voluto rilasciare dichiarazioni per confermare o smentire queste voci. Il dirigente è giunto al suo ultimo anno come CEO della compagnia, dopo essersi unito a una Fiat in difficoltà nel giugno 2004. Il suo successore non è ancora stato nominato pubblicamente, anche se Marchionne ha ripetutamente insistito sul fatto che si tratterà di uno dei manager presenti già nel suo gruppo da tempo. 

Le sue teleconferenze trimestrali sono ampiamente seguite per le interessanti risposte effettuate alle domande degli analisti di tutto il mondo e per la sua abitudine di fare rivelazioni sui piani futuri di FCA. L’ultima apparizione pubblica di Marchionne è avvenuta a Roma il 26 giugno, quando ha consegnato una Jeep Wrangler all’Arma dei Carabinieri. Al momento FCA non ha confermato o smentito le voci sull’assenza di Sergio Marchionne il prossimo 25 luglio. Tuttavia la società ha negato un addio anticipato da Amministratore delegato, ribadendo che Marchionne rimarrà alla guida della società fino ad aprile 2019.