in

Opel Monterey compie 30 anni

Opel Monterey: il famoso SUV della casa tedesca in questi giorni ha festeggiato l’anniversario dei 30 anni

Opel nel 1992, esattamente 30 anni fa, introdusse il fuoristrada Opel Monterey, un veicolo per il tempo libero che puntava esattamente alla fascia alta del mercato fuoristrada. La Monterey combinava carrozzeria elegante e capacità fuoristrada con un elevato livello di comfort e molto spazio.

Opel Monterey festeggia l’anniversario dei 30 anni

Un concetto che continua a deliziare i clienti di oggi: l’ultima edizione del SUV Opel Grandland ha assunto il ruolo di top di gamma nell’attuale gamma di modelli del marchio, con un design audace e puro, oltre a una sezione frontale contraddistinto dall’Opel Vizor, oltre a tecnologie avanzate come l’illuminazione adattiva Intelli-Lux LED Pixel e, naturalmente, elettrificata sotto forma di un ibrido plug-in con l’opzione della trazione integrale.

Tre decenni fa Opel Monterey e Frontera hanno gettato le basi per il successo dei modelli SUV e crossover Grandland, Mokka e Crossland di oggi. Con l’introduzione della Monterey nel 1992, Opel ha esteso la sua gamma di attraenti fuoristrada alla fascia alta del mercato. Risultato della collaborazione tra Opel e il suo marchio gemello dell’epoca, Isuzu, la Monterey è stata adattata per il mercato europeo dove la domanda era alta per una combinazione di capacità fuoristrada e comfort tipico delle autovetture.

E Monterey aveva quello che serviva: funzionalità top di gamma e un aspetto robusto. La ruota di scorta era montata sul portellone e ne evidenziava chiaramente il carattere fuoristrada. La Opel Monterey era disponibile in due stili di carrozzeria e tre livelli di allestimento. Opel ha proposto la Monterey RS come versione a passo corto, con tre porte e quattro posti.

La Monterey e la Monterey LTD presentavano un passo più lungo e una scelta di cinque o sette posti. Grazie alla posizione alta dei sedili, il guidatore aveva una buona visibilità, mentre i passeggeri godevano di un generoso spazio per la testa e le gambe.

Opel Monterey
Opel Monterey: il famoso SUV della casa tedesca in questi giorni ha festeggiato l’anniversario dei 30 anni

I braccioli per il guidatore e il passeggero anteriore hanno ulteriormente aumentato il comfort. La Monterey era anche molto pratica, poiché con i sedili posteriori abbattuti, il volume del bagagliaio disponibile cresceva fino a 2.548 litri. Il SUV Opel poteva anche trainare 2.600 kg.

Era disponibile con due propulsori che fornivano le prestazioni richieste: un motore diesel a quattro cilindri da 3,1 litri e un motore a benzina V6 da 3,2 litri. Il V6 da 130 kW (177 CV) era particolarmente fluido e comodo da usare. Con questo motore, la Monterey poteva anche accelerare da 0 a 100 km/h in 11,5 secondi e raggiungere una velocità massima di 170 km/h.

Ti potrebbe interessare: Opel Zafira-e Life a 349 euro al mese con estensione garanzia, manutenzione e assistenza stradale