in

Ferrari F40: dal Brasile una replica fedele da 400 CV [FOTO]

L’imprenditore Renato Castilho ha speso fino ad ora oltre 58.000 euro

Ferrari F40 replica Brasile

La Ferrari F40 è una delle auto più iconiche sviluppate dalla casa automobilistica di Maranello. Nel corso degli ultimi anni, abbiamo visto diverse repliche, alcune di queste di dubbia qualità.

All’interno di un piccolo capannone in Brasile, l’imprenditore Renato Castilho ha realizzato però una replica molto fedele della mitica F40 usando misto vetroresina a lamiere di ferro, parti originali e componentistica generica. Il risultato è una vettura davvero interessante.

Ferrari F40 replica Brasile
Ferrari F40 e Renato Castilho

Ferrari F40: in Brasile è in fase di realizzazione una replica fedele da 400 CV

L’impresa del 42enne, frutto della passione per lo sport, ha già 10 anni e non è ancora stata portata a termine al 100%, nonostante le centinaia di ore trascorse in officina. Castilho ha passato diverse notti insonni per esaminare attentamente i manuali di manutenzione e dedicando molto tempo allo sviluppo di strumenti specifici e all’analisi delle parti da utilizzare.

Fino ad ora, l’imprenditore brasiliano afferma di aver investito circa 300.000 R$ in questo progetto, che al cambio attuale corrispondono a 58.018 euro. Egli sostiene che all’inizio non aveva alcuna idea di quanto avrebbe speso, ma solo la certezza di creare qualcosa di esclusivo. Non ha nemmeno valutato l’acquisto di una Ferrari F40 completamente originale.

Renato Castilho ha la passione delle auto fin da bambino e ha voluto fare anche il meccanico, prima che si definisse il suo percorso professionale. Non gli bastava restaurare vecchie auto o lavorare su vetture sportive, ma voleva “sporcarsi le mani” e costruire da solo un’auto partendo da zero.

Con il desiderio di possedere un veicolo sportivo, ha deciso di creare una replica fedele della Ferrari F40 perché, per Castilho, è quella che meglio rispecchia lo spirito di sportività di un’auto. L’idea iniziale era quella di acquistare telaio e carrozzeria già pronti e lavorare soltanto sulla meccanica e sulle rifiniture.

Tuttavia, il lavoro effettuato da un’azienda specializzata nella creazione di repliche non ha soddisfatto le aspettative dell’imprenditore brasiliano. Perciò, ha dovuto ricominciare da capo. Alcune volte si è persino pentito di aver iniziato a lavorare su questo progetto, ma non ha mai pensato di arrendersi. Nel tempo, ha appreso le tecniche di modellazione e costruzione di telai. Come punto di riferimento è stato utilizzato un modellino della F40 in scala 1:12.

Un V6 biturbo Ford da 4.2 litri al posto del V8 biturbo 2.9 originale

Al posto del V8 biturbo da 2.9 litri è stato installato un V6 biturbo da 4.2 litri, disposto in posizione longitudinale/centrale, preso da un Ford F-250, abbinato a sospensioni realizzate su misura. Riesce a sviluppare una potenza massima di 400 CV a 4500 g/min e 510 Nm di coppia massima a 2250 g/min ed è abbinato a un cambio manuale a 5 rapporti e alla trazione posteriore.

In questo momento mancano ancora le regolazioni meccaniche, ma entro la fine dell’anno Castilho dovrebbe finalmente completare la sua Ferrari F40 artigianale. L’originale vettura fu presentata in anteprima alla stampa presso il centro civico di Maranello il 21 luglio del 1987 direttamente da Enzo Ferrari, Leonardo Fioravanti e Nicola Materazzi. A settembre venne esposta al pubblico durante il Salone di Francoforte.

La Ferrari F40 è stata l’ultima Ferrari datata di un motore turbo e costruita sotto la supervisione di Enzo Ferrari, fino all’introduzione 27 anni dopo della Ferrari California T. Come anticipato poco fa, la supercar viene fornita con un V8 biturbo da 2.9 litri, abbinato a due turbocompressori IHI, distribuzione a doppio albero a camme in testa per bancata e quattro valvole per cilindro con due iniettori per cilindro, capace di sviluppare 478 CV a 7000 g/min e 577 Nm a 4000 g/min. Accanto è stato installato un cambio manuale a 5 rapporti + retromarcia con frizione bidisco a secco e montato longitudinalmente.