in

Fiat 500: come è andato il 35° raduno internazionale di Garlenda

Alla 35ª edizione del meeting internazionale hanno partecipato tantissimi appassionati

Fiat 500 35° meeting Garlenda

Nel weekend appena concluso si è tenuto il 35º meeting internazionale di Fiat 500 storiche a Garlenda, in provincia di Savona, dove hanno partecipato circa 900 appassionati della celebre vettura del marchio torinese.

In particolare, circa 900 esemplari della 500 provenienti da 16 nazioni diverse hanno raggiunto la costa ligure con lo scopo di condividere storie ed esperienze legate all’auto, oltre a partecipare a visite culturali ed enogastronomiche organizzate proprio per l’incontro. L’appuntamento di quest’anno ha permesso, poi, di festeggiare il 50º anniversario della popolarissima 500L e i 60 anni della 500 Sport del 1958.

Fiat 500: circa 900 appassionati della vettura hanno partecipato al meeting di Garlenda

Alla 35ª edizione del raduno internazionale era presente, naturalmente, il Fiat 500 Club Italia che ha organizzato l’evento e la Polizia Stradale che ha voluto ribadire l’importanza di avere un comportamento adeguato alla guida, soprattutto in estate poiché le strade sono popolate da tantissimi turisti.

Le oltre 900 Fiat 500 storiche hanno attraversato 12 comuni liguri fra i più belli d’Italia: Alassio, Albenga, Laigueglia, Cosio d’Arroscia, Pieve di Teco, Vessalico, Castelvecchio, Castelbianco, Zuccarello, Ceriale, Garlenda e Villanova d’Albenga.

L’artista francese Stéphane Cipre ha voluto dedicare una scultura in alluminio alla mitica 500 che si affianca ai tantissimi quadri provenienti da tutta Italia. Tutte le opere saranno esposte fino al 29 settembre al Museo Multimediale della Fiat 500 “Dante Giocosa”.