in

Ferrari 275 GTB/C: un esemplare del 1966 verrà venduto all’asta il prossimo mese

Il prossimo mese a Pebble Beach verrà messo all’asta un esemplare della rarissima 275 GTB/C

Ferrari 275 GTB/C 1966 asta

Sono diversi i fattori che rendono la Ferrari 250 GTO una vettura speciale e preziosa. Oltre ad essere l’ultima della leggendaria serie 250, sotto il cofano racchiude l’ultimo motore V12 montato anteriormente prodotto da Maranello. Tutti gli appassionati (e miliardari) del cavallino rampante, però, potranno presto avere la possibilità di mettere le mani su un esemplare molto particolare. Si tratta della Ferrari 275 GTB/C del 1966.

L’ultima lettera della denominazione, ossia C, rappresenta Competizione. Parliamo di uno dei soli 12 esemplari realizzati, il che la rende ancora più rara della GTO che l’ha preceduta. Dotata di una carrozzeria ultra sottile in alluminio e un lunotto in plexiglass, la Ferrari 275 GTB/C è molto più leggera della maggior parte degli altri modelli di 275.

Ferrari 275 GTB/C 1966 asta

Ferrari 275 GTB/C: Gooding & Company proporrà all’asta un esemplare rarissimo della vettura

Il propulsore V12 da 3.3 litri comprendeva camme, carburatori, albero motore, pistoni potenziati, valvole prese dal motore centrale della 250 ML e carter secco. L’esemplare della Ferrari 275 GTB/C che andrà all’asta è stato acquistato originariamente da Luigi Chinetti, importatore nordamericano di Ferrari e fondatore del North American Racing Team (NART).

Pedro Rodriguez la portò al traguardo al Governor’s Trophy & Nassau Tourist Trophy nel 1966 e successivamente corse 3 volte a Daytona. Il noto collezionista Albert Orbrist acquistò la vettura nel 1992 e commissionò un restauro completo che gli permise di tornare al suo colore originale Rosso Rubino. Tre anni dopo, il collezionista la vendette al capo della Formula 1 Bernie Ecclestone assieme a gran parte della sua collezione.

Ferrari 275 GTB/C 1966 asta

L’attuale proprietario ha acquistato questa Ferrari 275 GTB/C da Ecclestone nel 2001 e ora ha deciso di metterla all’asta. Gooding & Company sostiene che riuscirà a vendere questo esemplare per 12-14 milioni di dollari in occasione dell’asta che si terrà a Pebble Beach il prossimo mese.

In tale occasione, verranno vendute anche una 250 GT Tour de France del 1959 e una 166 MM/195 S Berlinetta Le Mans a una cifra di circa 7 milioni di dollari ciascuna.

Written by Alessio Salome

Dopo il diploma in Ragioniere-Programmatore, inizia a muovere i primi passi nel mondo del blogging da Lucera, un piccolo paese in provincia di Foggia. Attualmente collabora con diversi siti Web e gestisce un blog personale. Nel tempo libero, invece, studia e approfondisce argomenti di suo interesse come tecnologia e motori e ascolta della buona musica.