in

Stellantis intende rivoluzionare il settore auto in Medio Oriente

Stellantis punta forte sul Medio Oriente con il suo nuovo responsabile Markus Leithe

Stellantis è consapevole che per crescere a livello globale nessun mercato deve essere trascurato. Pertanto il gruppo automobilistico del numero uno Carlos Tavares dovrà fare bene anche in Medio Oriente. A guidare l’attività del gruppo in quella regione che ha sede a Dubai c’è Markus Leithe, che è stato nominato amministratore delegato del gruppo Stellantis per il Medio Oriente nel febbraio di quest’anno.

Stellantis punta forte sul Medio Oriente

Nel mercato del Medio Oriente e dell’Africa, Stellantis ha registrato un calo del 10 per cento dei ricavi netti a 1,045 miliardi di euro nel terzo trimestre di quest’anno e consegne consolidate di 49.000 unità, in calo del 22 per cento rispetto al corrispondente periodo del 2020. Stellantis ha affermato di aver ridotto la sua produzione trimestrale del 30 per cento, ovvero circa 600 mila veicoli, e lo ha attribuito alla paralizzante crisi dei semiconduttori.

Leithe e il suo team dovranno dunque compiere un grosso lavoro per migliorare le cose per Stellantis in quella zona del mondo. Specie se si considera la fase di transizione in cui il settore sta vivendo a causa del passaggio alle auto elettriche. Il numero uno di Stellantis in Medio Oriente e il suo team dovranno dunque facilitare lo sviluppo dell’infrastruttura per supportare l’ecosistema di veicoli elettrici che la società è intenzionata a lanciare nei prossimi anni nella regione per vedere prosperare la categoria.

Come spiega, l’onere non ricadrà necessariamente solo sui governi per costruire quell’infrastruttura. “Non credo che i governi svilupperanno necessariamente l’infrastruttura, ma cercheranno partnership per svilupparla.”

Mentre Stellantis si avvicina al suo primo anniversario, il team di Leithe sta appianando i grovigli amministrativi della fusione, concentrandosi principalmente sull’integrazione dei sistemi, creando una cultura aziendale unificata, aiutando i marchi a trovare la loro identità e una procedura operativa standard comune che scelga le migliori pratiche da ciascuna delle entità unite per creare un unico SOP globale.

Stellantis
Stellantis: il suo sviluppo in futuro terrà conto anche delle esigenze dei mercati principali del Medio Oriente che sono fondamentali per la crescita del gruppo

Il numero uno di Stellantis in Medio Oriente ha come obiettivo per il suo gruppo quello di raggiungere una quota di mercato equa. Il gruppo è già il numero tre nella regione e il numero quattro a livello globale, ma pensa che vi sia ancora spazio di miglioramento dal punto di vista del volume per crescere organicamente e migliorare l’esperienza dei clienti.

Oltre alla maggiore redditività Leithe però guarda anche alla soddisfazione dei suoi dipendenti, un elemento fondamentale per consentire all’azienda di prosperare anche in futuro.

Ti potrebbe interessare: Stellantis: modello concessionari meno drastico di Mercedes

Looks like you have blocked notifications!

Lascia un commento