in

Ferrari stringe un accordo con Velas, per la blockchain e gli NFT

Ferrari ha definito un accordo con Velas Network AG per la blockchain e gli NFT: il prossimo potrebbe essere quello con Jean Todt

È il momento degli annunci in casa Ferrari. Dopo aver ufficializzato il ritorno sulle Rosse di Maranello dell’istituto bancario Santander, ora il Cavallino Rampante ha definito anche un accordo con Velas Network AG. Parliamo in questo caso di uno dei più importanti protagonisti, su scala globale, del mondo legato alla blockchain e agli NFT.

L’accordo col nuovo Premium Partner scaturirà a partire dalla prossima stagione di Formula 1. Ferrari si lega quindi ad un partner che da sempre si distingue per l’innovazione scaturita dai suoi servizi e per la performance prodotta da questi: valide caratteristiche che lo rendono chiaramente vicino alle prerogative della Scuderia di Maranello.

Dopo l’accordo con Velas Network AG, in Ferrari manca solo l’annuncio di Jean Todt

Velas Network AG ha sede in Svizzera. Si tratta di una società orientata alla creazione e integrazione dei prodotti e dei servizi tecnologici, guidata da un team particolarmente eterogeneo. L’accordo con Ferrari prevede la creazione di nuovi contenuti digitali dedicati al popolo di Tifosi del Cavallino Rampante.

Allo stesso tempo Velas Network AG sarà anche Title Sponsor della Ferrari Esports Series, la serie monomarca che Ferrari disputa online, oltre che del team del Cavallino Rampante che milita nella F1 Esports Series che ospita già tutti i team iscritti al Mondiale di Formula 1 reale.

In relazione alla nuova partnership tra Ferrari e Velas Network AG, il team principal della Scuderia Mattia Binotto ha ammesso:

“siamo lieti di iniziare questa collaborazione con Velas Network AG, una società che fa di innovazione e prestazione il tratto distintivo di prodotti e servizi tecnologicamente all’avanguardia: sono tutti valori che ci accomunano e che ci hanno portato a scegliere Velas come uno dei nostri Premium Partner”

Allo stesso modo, Farhad Shagulyamov, CEO e co-fondatore di Velas Network AG ha aggiunto:

“dopo aver costruito la blockchain della prossima generazione, che dedica particolare attenzione alla prestazione e alla sostenibilità, era naturale collaborare con un’altra icona dell’eccellenza come Ferrari. Velas ha introdotto una serie di tecnologie innovative nel mondo delle blockchain e dei suoi derivati che ora saranno messe in vetrina grazie alla presenza al vertice dell’automobilismo sportivo”

Ora l’unico annuncio che rimane in sospeso è quello relativo alla possibilità che Jean Todt possa disporre di un ruolo da superconsulente del Cavallino Rampante. È questo ciò che ha sottolineato il giornalista inglese Joe Saward che ha definito l’annuncio di Jean Todt per un futuro in Ferrari, come il “l’annuncio più importante”. Il ritorno del manager francese potrebbe garantire alla Scuderia l’appoggio di ulteriori sponsorizzazioni che potrebbero essere annunciate successivamente.

Looks like you have blocked notifications!

Lascia un commento