in

Ferrari Purosangue: proseguono i test su strada con corpo finale

Al lancio dovrebbero essere dispinibili almeno due motorizzazioni

Ferrari Purosangue

Sappiamo ormai da tempo che Ferrari sta lavorando al suo primo SUV che arriverà sul mercato con il nome di Ferrari Purosangue. Secondo quanto riportato, il FUV prenderà il posto della GTC4Lusso nella gamma del cavallino rampante, ormai non più disponibile già da diversi mesi.

Nelle ultime settimane abbiamo avuto la possibilità di vedere su strada diversi prototipi completamente camuffati, ma con il presunto corpo destinato alla produzione anziché il solito Maserati Levante o GTC4Lusso.

Ferrari Purosangue ultimo prototipo foto spia
Ferrari Purosangue tre quarti posteriore

Ferrari Purosangue: l’ultimo prototipo conferma le proporzioni del modello finale

Gli ultimi scatti “rubati” sono stati condivisi proprio nelle scorse ore e probabilmente abbiamo di fronte il miglior avvistamento avvenuto fino ad ora. A livello di proporzioni, sembra più o meno una GTC4Lusso leggermente rialzata e con quattro porte.

Secondo quanto affermato dal fotografo che ha catturato queste foto spia, il Purosangue può essere considerato una versione più piccola e abbassata del Levante. In seguito alla prima conferma dell’esistenza del SUV, avvenuta nel 2017, lo storico marchio modenese ha affermato che il Ferrari Purosangue non sarà effettivamente un SUV tradizionale, ma invece è stato definito un Ferrari Utility Vehicle (FUV).

Ferrari Purosangue ultimo prototipo foto spia

Infatti, grazie anche alle ultime foto spia, possiamo vedere che il nuovo Purosangue non avrà il tipico stile da SUV come ad esempio il Lamborghini Urus o l’Aston Martin DBX. La linea del tetto si inclina come una berlina compatta mentre il cofano motore è particolarmente lungo nel tipico stile di una Ferrari con motore anteriore.

Purtroppo, al momento non abbiamo ancora informazioni sulle specifiche tecniche del primo SUV di Maranello, ma il fotografo ha ipotizzato sostiene che al lancio potrebbero essere disponibili almeno due motorizzazioni: un V12 aspirato e un gruppo propulsore ibrido (probabilmente il nuovo V6 elettrificato che ha debuttato con la nuova 296 GTB).

Secondo gli addetti ai lavori, il nuovo Ferrari Purosangue sorgerà su una piattaforma completamente nuova che pare sia compatibile anche con un propulsore completamente elettrico. Non ci resta a questo punto che attendere le prossime settimane per scoprire altre informazioni sull’attesissimo modello.

Ferrari Purosangue ultimo prototipo foto spia

Looks like you have blocked notifications!

Lascia un commento