in

Ferrari Purosangue: foto spia con carrozzeria definitiva

L’arrivo del Ferrari Purosangue, primo SUV del costruttore, è stato confermato per il 2022: ecco nuove foto spia con carrozzeria definitiva

Foto, Instagram moriacolom

L’arrivo del nuovo Ferrari Purosangue, primo SUV del Cavallino Rampante, è già stato confermato per il 2022. Nel frattempo nei dintorni di Maranello, e non, proseguono le articolate fasi di test che vedono protagonista proprio il primo veicolo a ruote alte di casa Ferrari. Un modello che sarà effettivamente di rottura per il costruttore di Maranello, tanto che nel recente passato venne definito da Sergio Marchionne come FUV (Ferrari Utility Vehicle) quindi non SUV.

Una considerazione che alla luce di queste nuove immagini spia può introdurre importanti considerazioni. Fino ad ora infatti i modelli utilizzati in fase di test per il futuro Ferrari Purosangue aveva previsto l’adozione di una carrozzeria leggermente modificata della Maserati Levante. Nulla poteva infatti far presagire quelle che sarebbero state le forme più o meno definitive del modello che poi andrà in produzione, l’unica cosa che invece poteva essere percepita erano i volumi generali. Quelli rimarranno simili proprio alle caratterizzazioni occupate finora dalla carrozzeria del Tridente.

Ferrari Purosangue
Foto, Instagram cavallinorosso.be

Il nuovo Ferrari Purosangue avrà un aspetto molto particolare

Le immagini apparse in questi giorni su Instagram (prima su cavallinorosso.be e poi su moriacolom) forniscono invece un’idea molto più precisa di quello che sarà il nuovo Ferrari Purosangue. È apparso difatti sulle strade che girano attorno agli stabilimenti Ferrari di Maranello un prototipo del futuro Purosangue fortemente camuffato che abbandona le linee della Maserati Levante.

Ferrari Purosangue
Foto, Instagram moriacolom

Il segnale prodotto da queste immagini è che il futuro Ferrari Purosangue pare sia entrata nell’importante fase dedicata ai modelli di pre produzione. Ancora si percepiscono difficilmente i volumi effettivi, a causa di una ricca camuffatura abbinata al solito nero che appiattisce forme che comunque (soprattutto nella sezione posteriore) appaiono difficili da comprendere.

Ferrari Purosangue Anteriore Spia
Foto, Instagram moriacolom

In termini di dimensioni il Purosangue dovrebbe garantire lunghezze nell’ordine dei cinque metri e larghezze vicine ai due metri. Appare però ben sviluppata in altezza che almeno al momento non sembra risultare fortemente contenuta: ma potrebbe essere una distorsione dovuta alla pesantezza delle camuffature utilizzate.

Di certo rimane il lungo cofano motore che ospiterà un propulsore (anche ibrido) disposto in posizione anteriore centrale. Le linee potrebbero condurre ad una pseudo carrozzeria fastback, ma non è semplice caratterizzare una coda che potrebbe avere un aspetto più vicino a quello di una coupé con lunotto fortemente inclinato.

Design di derivazione Ferrari Roma

Dalle immagini che riportano la sezione anteriore della vettura emerge che la caratterizzazione stilistica dovrebbe derivare da quella approntata già sulla recente Ferrari Roma. Il muso appare infatti simile nelle proporzioni allo stile già approntato sulla berlinetta con la denominazione della Capitale Italiana: spesso si sono anche visti fari del tutto simili a quelli della stessa Roma, sui prototipi camuffati della futura Ferrari Purosangue.

Ferrari Purosangue Cerchione Spia
Foto, Instagram moriacolom

Anche il posteriore, qualora non fosse previsto l’utilizzo di una carrozzeria fastback, potrebbe derivare fortemente dall’andamento stilistico della sezione medesima vista sempre sulla Roma. In tal senso potrebbe quindi essere esclusa la presenza delle portiere posteriori che lascerebbero posto ad una performance stilistica che lascerebbe alle proprie spalle Urus, Bentayga e DBX: insomma, sarebbe una Ferrari SUV decisamente fuori da ogni schema.

Ferrari Purosangue
Foto, Instagram moriacolom

Il frontale pare caratterizzato da un’ampia apertura posta piuttosto in basso e da una seconda linea di luci destinati ad illuminare il percorso di fronte al Purosangue, in accordo con ulteriori prese d’aria sul cofano motore. Di certo nei prossimi giorni potrebbe comparire nuovamente su strada, ma riuscire a ricavare informazioni sullo stile definitivo rimane ancora particolarmente complicato.

Looks like you have blocked notifications!