in

Alfa Romeo F1, Zhou: pioggia di critiche sui social

I fan della Formula 1 non hanno “perdonato” l’approdo di Zhu in Formula 1 al posto di Antonio Giovinazzi e sommergono di critiche il cinese.

L’annunciato congedo di Antonio Giovinazzi – che correrà dalla prossima stagione in Formula E con la Dragon – è valso parecchie critiche all’Alfa Romeo in F1, ma soprattutto a Guanyou Zhou, colui, che nel 2022, diventerà il primo cinese al via di un Gran Premio della classe regine del motorsport. Nonostante i numerosi complimenti piovuti all’attuale pilota di F2, in tanti hanno reagito condividendo l’emoticon del pagliaccio. L’approdo ha infervorato notevolmente gli animi del popolo della rete, in larga parte convinti che non sia stato riservato il giusto trattamento all’alfiere di Martina Franca.

Zhou massacrato dagli utenti

Zhou

Pertanto, si è creato dell’astio attorno alla figura di Zhou. Un astio che finisce per tradursi pure in uno dei peggiori auguri da fare a un driver: di totalizzare gli stessi punti della Haas quest’anno, ovvero zero, almeno per il momento. Un utente lo accusa di essersi comprato il posto anziché guadagnatoselo sul campo. Qualcun altro gli fa le congratulazioni, ma sottolinea la presunta ingiustizia inflitta a Giovinazzi: il nostro portacolori avrebbe meritato di più dell’asiatico. E c’è chi parla di furto.

Se proprio era necessaria una sostituzione – sostengono su Twitter – valeva la pena promuovere Oscar Piastri, collega di Zhou nell’Academy Alpine e avanti 178 a 142 in classifica nella lotta al titolo in Formula 2. E c’è pure chi pensa che Valtteri Bottas, suo nuovo compagno dal 2022, lo batterà 23 volte a zero, dove, naturalmente, per 23 si intende il numero complessivo delle gare in calendario.

La legge del dio denaro

Zhou

A ogni modo, la prevalenza dei commenti allude al peso esercitato dai soldi nella trattativa, essenziali per l’approdo del 22enne nella scuderia del Biscione: quei 26 milioni più bonus stanziati dalla Federazione automobilistica di Pechino per concedere la grande chance al primo cinese di sempre in F1. Un fan boccia in toto il recente andazzo: Stroll, Mazepin e adesso lui, non si sono aggiudicati nulla nelle rispettive carriere. Ecco perché – si legge – non bisogna complimentarsi per la chiamata.

 

Looks like you have blocked notifications!