in

Fiat Tipo: in arrivo la versione speciale Tip Top?

Già disponibile sul mercato francese, sarà prodotta in serie limitata.

Fiat Tipo Tip Top

Sul mercato francese, la gamma della Fiat Tipo è stata allargata alla versione speciale Tip Top, disponibile sia per la variante berlina a quattro porte che per il modello con la carrozzeria ‘hatchback’ a cinque porte. Non dovrebbe essere proposta, invece, per la Tipo Station Wagon.

Stando a quanto riportato dal sito transalpino “Caradisiac.com“, la versione speciale Tip Top della Fiat Tipo sarà prodotta in serie limitata. Infatti, per il mercato d’Otralpe sono previsti solo 750 esemplari. Tra le caratteristiche figurano i cerchi in lega diamantati da 17 pollici di diametro, oltre ai sensori di parcheggio posteriori. Rispetto alla declinazione standard nell’allestimento Pop da cui deriva, il sovrapprezzo della versione speciale Tip Top ammonta a soli 500 euro.

Fiat Tipo Tip Top

La Fiat Tipo Tip Top, equipaggiata esclusivamente con il motore a benzina 1.4 aspirato da 95 CV di potenza, è in vendita al prezzo base di 14.590 euro relativo alla variante berlina a quattro porte, mentre il modello con la carrozzeria a cinque porte costa 16.090 euro.

La dotazione di serie della Fiat Tipo Tip Top comprende anche il climatizzatore manuale, il sistema multimediale UConnect con il display ‘touch screen’ da cinque pollici, il ‘regolatore di velocità’ Cruise Control, gli specchietti retrovisori in tinta con la carrozzeria, tra l’altro riscaldabili e regolabili elettricamente, il volante multifunzione e le luci diurne a led. Infine, nel prezzo è compresa anche la garanzia della durata di tre anni.

Se dovesse debuttare anche sul mercato italiano, la versione speciale Tip Top della Fiat Tipo deriverebbe dall’allestimento Easy. Il relativo listino, invece, comprenderebbe i prezzi di 16.400 euro per la berlina a quattro porte e 17.650 euro per la hatchback a cinque porte. Inoltre, il sovrapprezzo di 500 euro per i cerchi in lega diamantati da 17 pollici di diametro (del valore di 600 euro) e i sensori di parcheggio posteriori (del valore di 200 euro) garantirebbe il risparmio di 300 euro.