in

La Fiat Tempra che ha “salvato” Senna torna a Interlagos

La Fiat Tempra che ha salvato Ayrton Senna torna ad Interlagos per il Gp del Brasile

Fiat Tempra

Ricordate questa immagine? Era il 1993 quando Ayrton Senna vinse il Gran Premio del Brasile. Dopo aver visto la bandiera a scacchi, il pubblico brasiliano ha invaso il circuito di Interlagos e Senna ha lasciato la folla solo dopo l’apparizione della safety car dell’epoca, la Fiat Tempra 16V che vedete nell’immagine. Ebbene, in onore del mitico pilota brasiliano, la stessa Fiat Tempra sarà a Interlagos questo fine settimana, dove si disputerà il Gran Premio di Formula 1 del Brasile.

Fiat Tempra che ha salvato Ayrton Senna dall’invasione del pubblico nel 1993 torna a Interlagos

Tuttavia, la vita di questa Fiat Tempra non è stata facile, ma per fortuna ha avuto un vero salvatore, che era un grande fan di Ayrton Senna. Molti ricordano questa macchina per il simbolismo che ha acquisito grazie a Senna, ma la verità è che cadde nell’oblio e stava per essere rottamata. La persona che l’ha salvato è stato Ivan Gusmão, un uomo d’affari di 54 anni. Ha cercato la Tempra 16v per quattro anni fino a quando non l’ha trovata nel 2017, a São Roque, in Brasile.

“La vigilia di Natale mi sono imbattuto nell’annuncio dell’auto e la targa FBM-1001 ha attirato la mia attenzione, anche se la Tempra non era ancora stata immatricolata durante la gara. A gennaio ho contattato l’inserzionista e ho appreso che l’auto con me aveva avuto un incidente. All’epoca ho persino iniziato a tremare e sudare”, ha detto a UOL.

Gusmão è andato a São Roque, accompagnato da un meccanico, e ha comprato la Fiat Tempra per meno di 400 euro, dopo aver spiegato il motivo del prezzo. “Il venditore non sapeva che fosse la safety car del GP del Brasile. La Tempra era usurata con la vernice bruciata. Il proprietario mi ha detto che avrebbe venduto il veicolo per dei pezzi, se non avessimo chiuso l’affare. Ho speso altri mille euro solo per mantenere aggiornata la documentazione”, ha ricordato.

Tuttavia, anche prima di eseguire il restauro per rendere la Tempra uguale a quel giorno nel 1993, Gusmão ha ricevuto un’offerta di 31.000 euro per questo veicolo. Ha rifiutato e nel 2018, a restauro effettuato, l’imprenditore ha rivelato di aver ricevuto una nuova offerta da una casa d’aste del Regno Unito, che probabilmente ha reso questa Tempra la più cara al mondo: 312.000 euro.

“Non ho firmato alcun contratto, ma è stata annunciata la vendita. Prima di allora, però, spero che la safety car torni ad accelerare ad Interlagos in un Gran Premio del Brasile, cosa che non sono ancora riuscito a realizzare, ” ha detto Gusmão, che, fatti i conti, ha speso un totale di 7.800 euro per rendere la Fiat Tempra 16v uguale a quel famoso giorno.

Fiat Tempra
Fiat Tempra

 

Looks like you have blocked notifications!