in

Alfa Romeo Giulia Sport Edition è la novità di giugno della gamma della berlina

La nuova Sport Edition parte da 40.400 Euro

Alfa Romeo Giulia Sport Edition (2)

La gamma dell’Alfa Romeo Giulia registra, in questo mese di giugno, il debutto del nuovo allestimento Sport Edition, una nuova serie speciale che richiama lo Stelvio Sport Edition, disponibile sul mercato italiano a partire dall’inizio dello scorso mese di maggio e che continua ad essere disponibile in tutte le concessionarie del marchio italiano.

Alfa Romeo non ha ancora diffuso il comunicato stampa per presentare la Giulia Sport Edition ma l’allestimento è già stato incluso sul sito ufficiale e, quindi, siamo in grado di anticiparvi già diversi dettagli della nuova versione della berlina (da notare che le immagini riportate in queste articolo sono quelle della Giulia Tech Edition ma vengono utilizzate dal sito Alfa Romeo per pubblicizzare il nuovo allestimento come evidenziato nel link che trovate a fine articolo).

La nuova Alfa Romeo Giulia Sport Edition rappresenta un’evoluzione della Giulia Super e si pone al di sotto della Giulia Veloce. Per quanto riguarda le motorizzazioni disponibili, questo allestimento può essere abbinato al 2.0 turbo benzina da 200 CV oppure al 2.2 turbo diesel da 180 CV. In entrambi i casi, la trazione è posteriore (la trazione integrale non è disponibile per la Sport Edition) ed il cambio è l’automatico ad 8 rapporti che troviamo su gran parte delle motorizzazioni presenti nel listino della Giulia.

Rispetto alla Giulia Super, la nuova Giulia Sport Edition costa 2.600 Euro in più (di listino). Entrambe le versioni della nuova serie speciale della berlina arrivano sul mercato con un prezzo di listino di 47 mila Euro. La distanza con la Giulia Veloce, per quanto riguarda il prezzo, è marcata. La gamma della Veloce parte da 52,300 Euro.

Per quanto riguarda la dotazione di serie, oltre a tutti i contenuti già inclusi sulla Super, la nuova Alfa Romeo Giulia Sport Edition può contare sul volante sportivo in pelle, sulla pedaliera sportiva in alluminio, sugli interni con inserti in alluminio, sulla palette cambio al volante in alluminio e sul sedile posteriore abbattibile con poggiabraccio integrato.

Nella dotazione troviamo anche i cerchi in lega da 18 pollici, il doppio terminale di scarico cromato, gli pneumatici anti foratura differenziati tra anteriore e posteriore, paraurti specifici all’anteriore e al posteriore e la cornice cristalli in nero lucido. Presente anche il sistema Alfa Connect 6,5″ RadioNav (Display a colori 6,5″, Radio, USB, AUXin, Bluetooth, Comandi vocali, Navigatore) con Apple Car Play e Android Auto. A completare la dotazione troviamo lo specchio retrovisore interno elettrocromico.

Al costo di 500 Euro è, inoltre, possibile aggiungere il pack Driver Assistance che va ad integrare la dotazione di serie della Giulia Sport Edition con l’aggiunta dei sensori di parcheggio anteriori e posteriori e della telecamera posteriore di parcheggio.

Giulia Sport Edition: l’offerta di giugno

Per il lancio di questo nuovo allestimento, Alfa Romeo ha già presentato una prima offerta che sarà valida sino al prossimo 30 giugno. Grazie a questa promozione sarà possibile acquistare la Giulia Sport Edition al prezzo promozionale di  40.400 Euro (IPT e contributo PFU esclusi). L’offerta è valida sia sulla versione con il 2.0 Turbo benzina da 200 CV che su quella dotata del 2.2 turbo diesel da 180 CV.

E’ importante sottolineare che l’offerta è valida solo a fronte di permuta e solo per le vetture in pronta consegna. Scegliendo il finanziamento “Alfa-Lease” di FCA Bank si potrà acquistare la Giulia Sport Edition con anticipo di 12.810 Euro più spese pratica di 366 Euro e bolli. E’ previsto un pagamento rateale di 35 mesi con canoni di 289,62 Euro ed un Valore Riscatto pari a 21.642,80 Euro.

Per tutti i dettagli sulla nuova Alfa Romeo Giulia Sport Edition vi invitiamo a consultare il sito ufficiale Alfa Romeo, dove è già possibile richiedere un preventivo sul nuovo allestimento, o a recarvi in una delle concessionarie Alfa Romeo. Continuate, in ogni caso, a seguirci per tutti gli aggiornamenti legati alla nuova versione della Giulia.

Fonte