in

FCA: il gruppo di concentrerà su connettività e guida autonoma

Il nuovo piano industriale di FCA include anche diverse novità che riguardano lo sviluppo della guida autonoma

FCA guida autonoma connettività futuro

Fiat Chrysler Automobiles ha pubblicato sul suo sito web un interessante documento dove spiega gli aggiornamenti tecnologici e le implementazioni che saranno apportati da qui fino ai prossimi 5 anni che riguardano la guida autonoma e le connettività. FCA ha creato una sorta di classifica spiegando che la guida autonoma si compone di 5 livelli. In questo momento, siamo nel punto intermedio fra il 2 e il 3 (2+).

Nel primo livello, la vettura è in grado di sterzare o accelerare/decelerare automaticamente mentre il conducente si occupa della maggior parte delle funzioni rimanenti. Nel secondo livello, il conducente si occupa soltanto di tenere le mani sul volante e cambiare corsia mentre la vettura di sterzare, accelerare e decelerare.

FCA guida autonoma connettività futuro

FCA: il gruppo punterà parecchio su connettività e guida autonoma nei prossimi 5 anni

Nel livello 2+ (quello attuale), la vettura è in grado di cambiare corsia autonomamente, sterzare e accelerare/decelerare mentre il conducente necessita soltanto di avere gli occhi aperti ma senza tenere le mani sul volante.

Il terzo livello, che dovrebbe essere raggiunto nel 2020/21, vede la vettura sterzare, accelerare, decelerare e cambiare corsia autonomamente mentre il conducente può tenere gli occhi puntati altrove e le mani libere. Il quarto livello, che dovrebbe essere raggiunto fra il 2023 e il 2025, vede una vettura capace di guidarsi quasi da sola in diverse situazioni e il conducente con mani e mente libera e occhi non per forza concentrati sulla strada.

Infine, il livello 5, che purtroppo non ha ancora una probabile data di raggiungimento, vede la vettura guidarsi autonomamente in tutte le condizioni possibili. Come potete vedere dall’immagine sottostante, un’auto con guida autonoma di livello 4 dispone di radar, telecamere, lidar e mappe. La connettività giocherà un ruolo parecchio importante per permettere a guidatori e a passeggeri di interagire con l’auto e ciò che li circonda.

FCA guida autonoma connettività futuro

Entro pochi anni saremo circondati da auto connesse

Il tutto sarà basato su un ecosistema di auto connesse che saranno in grado di recuperare e gestire i dati di bordo e ambientali tramite cloud, prevedere la manutenzione, offrire servizi e informazioni ai passeggeri, creare un’esperienza coinvolgente e mantenere l’utente connesso a casa e ufficio.

Utilizzando un Telematic Box Module (TBM), la vettura si collegherà sia ad Internet che a un servizio SDP di FCA. Questo SDP offrirà la massima protezione contro gli attacchi via Internet e la massima compatibilità con qualunque service provider.

La connettività genererà tantissimi benefici ai passeggeri della vettura come notifiche su richiami oppure aggiornamenti software via OTA (Over The Air) rilasciati da FCA. Inoltre, sarà messo a disposizione un report completo sullo stato di salute di ogni componente della vettura, un sistema di infotainment più avanzato, la posizione esatta dove si potrà ricaricare la vettura e molto altro ancora.

FCA guida autonoma connettività futuro

FCA collaborerà con 3 aziende leader nella guida autonoma e nell’intelligenza artificiale

Fiat Chrysler Automobiles è pronta a collaborare con 3 partner che sono i principali pionieri della tecnologia di guida autonoma e dell’intelligenza artificiale (AI): Google Waymo, BMW e Aptiv. Con Waymo, il gruppo automobilistico italo-americano sta discutendo su uno sviluppo di un veicolo completamente a guida autonoma riservato per ora soltanto ai clienti FCA.

Questo obiettivo sarà raggiunto mettendo a disposizione oltre 62.000 Chrysler Pacifica Hybrid nei prossimi 3 anni. Con BMW, invece, punterà a portare la tecnologia di guida autonoma al livello 3. Infine, con Aptive collaborerà in diversi studi e progetti di sviluppo che riguardano sempre la guida autonoma.

FCA guida autonoma connettività futuro

Written by Alessio Salome

Dopo il diploma in Ragioniere-Programmatore, inizia a muovere i primi passi nel mondo del blogging da Lucera, un piccolo paese in provincia di Foggia. Attualmente collabora con diversi siti Web e gestisce un blog personale. Nel tempo libero, invece, studia e approfondisce argomenti di suo interesse come tecnologia e motori e ascolta della buona musica.