in

Andretti è stato avvistato a Hinwil nei pressi dell’HQ di Sauber

Secondo quanto riportato da FormulaPassion, Michael Andretti sarebbe stato visto nei pressi della sede di Sauber a Hinwil

Sembrano ormai sempre più certe le voci di un consistente interessamento da parte della Andretti Autosport nei confronti di Sauber Motorsport e Sauber Engineering, ovvero del team Alfa Romeo Racing di Formula 1. Secondo le ultime indiscrezioni raccolte da FormulaPassion , Michael Andretti sarebbe stato visto in questi giorni nei pressi di Hinwil ovvero a due passi dalla sede di Sauber che già dal 2018 ha riportato il marchio Alfa Romeo nella massima serie dell’automobilismo sportivo.

Il fatto che Andretti si aggiri proprio in questo periodo nei pressi del quartier generale di Sauber, in Svizzera, potrebbe voler dire molto e allo stesso tempo potrebbe fornire certezze su indiscrezioni diventate sempre più insistenti negli ultimi giorni. La Formula 1 si prepara infatti a ritornare negli Stati Uniti per l’appuntamento texano di Austin dopo lo stop forzato dovuto alla Pandemia nel 2020. L’approdo del Circus negli USA potrebbe rivelarsi propizio per formalizzare l’annuncio della possibile acquisizione di Sauber da parte di Andretti Autosport. Una caratterizzazione di questo tipo potrebbe chiaramente introdurre condizioni particolarmente interessanti e intercettare i favori di un pubblico americano sempre più appassionato di Formula 1.

Andretti è stato visto a Hinwil nelle scorse ore

Le coincidenze portano quindi ad ipotizzare scenari simili a quelli descritti qui sopra. Di certo l’aver visto Michael Andretti in Svizzera nei pressi della sede dell’Alfa Romeo Sauber, in accordo con la vicinanza al weekend iridato degli Stati Uniti, potrebbe produrre facili eventualità. La possibilità che nel fine settimana possano ravvisarsi annunci importanti non appare così remota.

Come abbiamo già discusso anche in precedenza, la quota che Andretti andrebbe a garantire all’Alfa Romeo Sauber permetterebbe di introdurre un acquisto da oltre 300 milioni di dollari. L’importanza che un’acquisizione di questo tipo potrebbe garantire alla Formula 1 non è da sottovalutare. Nel 2022 il Circus si appresta a far debuttare un’accoppiata di appuntamenti negli Stati Uniti che oltre ad Austin prevede anche l’esordio di Miami. Avere in una Formula 1 sempre più aperta agli States un team a trazione USA potrebbe giovare e non di poco.

Insiste poi la questione legata all’Alfa Romeo che chiaramente vede nel mercato statunitense un punto di approdo non indifferente: in quest’area il Biscione si comporta infatti piuttosto bene e potrebbe ricavarne quindi ulteriore visibilità. Infine, il fatto di poter disporre di un sedile non ancora stabilito potrebbe aprire le porte ad una introduzione stabilità dalla stessa Andretti Autosport. Di recente si è infatti parlato della possibilità che Andretti possa pensare all’introduzione del suo pupillo, Colton Herta, proprio in Alfa Romeo Racing al posto di Antonio Giovinazzi. Condizione non così estrema, sebbene il classe 2000 e più giovane vincitore in Indycar non disponga ancora della Super Licenza. Insomma, la carne al fuoco sembra essere tanta e maggiori informazioni potrebbero emergere a brevissimo.

Looks like you have blocked notifications!

Lascia un commento