in

Alfa Romeo Racing: Qualifiche da dimenticare in Turchia

All’Istanbul Park non sono andate bene le Qualifiche di Antonio Giovinazzi e soprattutto Kimi Raikkonen: entrambi scatteranno dalle retrovie

Quella del Gran Premio di Turchia, in programma domani all’Istanbul Park, è stata una Qualifica decisamente disastrosa per quanto riguarda la coppia di piloti dell’Alfa Romeo Racing. Sia Antonio Giovinazzi che Kimi Raikkonen non hanno infatti sopravanzato lo scoglio della Q1 lasciandosi praticamente alle spalle solamente la Haas di Nikita Mazepin.

Difatti Antonio e Kimi sono usciti dalla Q1 con le ossa rotte, terminando rispettivamente in 18esima e 19esima posizione dietro a tutti gli altri. A cominciare da un bravissimo Mick Schumacher che con la 14esima piazza della Q1 è riuscito a finire in Q2 per la seconda volta durante questa stagione iridata. Lontana anche la Williams del bravo George Russell che ha concluso 11esimo in Q1.

Kimi Raikkonen
Kimi Raikkonen

Tuttavia, in accordo con la penalità inflitta a Carlos Sainz per la sostituzione della power unit che lo ha relegato in ultima piazza, sia Antonio Giovinazzi che Kimi Raikkonen hanno guadagnato una posizione in griglia di partenza: domani scatteranno, rispettivamente, dalla 17esima e 18esima casella.

Annullate le buone performance viste ieri in casa Alfa Romeo Racing

La Qualifica di oggi cancella quindi le buone impressioni viste durante le Libere di ieri. Di certo la C41 è andata in crisi sull’asfalto viscido dell’Istanbul Park, ma impressiona sicuramente il secondo abbondante di ritardo rimediato da Kimi Raikkonen nei confronti di Antonio Giovinazzi.

Kimi Raikkonen
Kimi Raikkonen scatterà dalla 18esima posizione domani, alle spalle di Antonio Giovinazzi

“Siamo stati abbastanza bene sotto la pioggia stamattina, quindi è un peccato non aver passato lo scoglio della Q1 oggi. Abbiamo fatto del nostro meglio ma non siamo riusciti a mettere insieme i giri giusti. Quando abbiamo finalmente trovato il grip, giusto alla fine della sessione, eravamo bloccati dietro un’altra monoposto e quindi abbiamo potuto fare davvero ben poco. Molte piccole cose sono andate storte oggi, quindi concentriamoci su domani. Speriamo di avere condizioni mutevoli e un po’ di caos che ci può aiutare a recuperare posizioni”, ha ammesso infatti uno sconsolato Kimi Raikkonen.

Peccato anche per Antonio Giovinazzi che non ha confermato le buone indicazioni emerse ieri. Il pugliese ha aggiunto: “sembravamo a posto per le Qualifiche, ma non abbiamo messo tutto insieme quando dovevamo. Le condizioni erano difficili, alcune parti della pista si stavano asciugando ma altre rimanevano invece piuttosto bagnate: alla fine il risultato di oggi è quello che è ma dobbiamo lavorare per renderlo migliore domani. È solo sabato, domani si corre e si fanno i punti, quindi daremo il massimo. Il nostro passo gara non era male: se faremo un buon primo giro, potremo dire la nostra”.

Alfa Romeo Racing
L’Alfa Romeo Racing spera in una gara di rimonta domani all’Istanbul Park

La volontà rimane quella di puntare ad un effettivo miglioramento domani in gara. Nel frattempo c’è chiaramente delusione anche nelle parole del team principal di Alfa Romeo Racing, Frederic Vasseur: “è ovviamente deludente non trasformare quella che era iniziata come una giornata promettente in un buon risultato in Qualifica. Nelle FP3 eravamo andati bene sotto la pioggia, ma quando è arrivato il pomeriggio non siamo stati in grado di mettere insieme i giri di cui avevamo bisogno. Dobbiamo riorganizzarci e riprendere la forma che avevamo all’inizio del weekend in vista di domani: è una gara lunga e le condizioni sono ancora un’incognita, quindi potremmo avere buone possibilità di recuperare terreno e tornare a casa con un buon risultato”.

Sembra che tu abbia bloccato le nostre notifiche!