in

Fiat 500 Elettrica: produzione al di sotto delle attese

Produzione al di sotto delle attese per la Fiat 500 Elettrica

La Fiat 500 Elettrica è uno dei progetti chiave per il futuro delle attività produttive di Stellantis in Italia. La city car a zero emissioni del marchio italiano è in produzione nello stabilimento di Mirafiori da oltre un anno. Dopo una prima fase di rapida crescita produttiva, le attività sulla linea della Fiat 500 Elettrica sembrano essersi stabilizzate su buoni livelli. L’attuale ritmo produttivo, però, non è sufficiente per raggiungere i target annunciati da FCA lo scorso anno.

Secondo i recenti dati diffusi dalla Fim-Cisl, infatti, la nuova Fiat 500 Elettrica ha raggiunto quota 38 mila unità prodotte a Mirafiori nel corso del 2021. La city car ha sostenuto in modo concreto le attività produttive nello stabilimento piemontese ma i risultati raccolti tra gennaio e settembre sembrano essere al di sotto delle attese e, in particolare, al di sotto di quanto dichiarato lo scorso anno.

Lo scorso anno, FCA confermò, in parallelo alla partenza della produzione, che l’obiettivo da raggiungere per la nuova Fiat 500 Elettrica sarebbe stato di 80 mila unità prodotte all’anno. Più recentemente, Stellantis ha anticipato ai suoi fornitori di prepararsi ad un possibile incremento della produzione della Fiat 500 Elettrica che potrebbe aumentare del 50% o del 100% nel corso del prossimo futuro.

Il presente, però, è ben diverso. I dati dei primi 9 mesi dell’anno fanno ipotizzare il possibile superamento di quota 50 mila unità prodotte per la 500 Elettrica. Difficilmente, però, la city car riuscirà a raggiungere una soglia più elevata. Il target delle 80 mila unità prodotte, al momento, è ancora molto lontano.

Fiat Nuova 500 elettrica in offerta 2 anni di ricariche incluse

La commercializzazione internazionale aiuterà la Fiat 500 Elettrica?

A garantire un’ulteriore crescita della produzione della Fiat 500 Elettrica potrebbe essere la commercializzazione internazionale della city car. La vettura, infatti, da pochi mesi, è disponibile al di fuori dell’Europa con le vendite che sono già partite in alcuni mercati (Israele e Brasile). In futuro, la 500 a zero emissioni potrebbe espandersi ulteriormente, raggiungendo un numero ancora maggiori di mercati.

Resta ancora da valutare l’avvio della commercializzazione negli Stati Uniti, mercato che potrebbe spingere in misura considerevole (soprattutto grazie al successo delle elettriche in alcuni stati) la produzione della 500 Elettrica. Da valutare anche la partenza delle vendite in altri mercati (in particolare in Asia) che potrebbero sostenere le vendite del modello.

A garantire una crescita della produzione potrebbe esserci anche il debutto di una versione Abarth, modello che andrebbe a sostituire l’attuale Abarth 595 presente sul mercato oramai da molti anni. Ulteriori dettagli sul futuro della city car a zero emissioni arriveranno, di certo, nel corso del prossimo futuro. Continuate a seguirci per saperne di più.

Sembra che tu abbia bloccato le nostre notifiche!