in ,

Alfa Romeo 2600 spider Touring: verso i 60 anni di vita

Una bella opera della casa milanese, da gustare a cielo aperto. Ecco l’Alfa Romeo 2600 Spider Touring.

Un'Alfa Romeo 2600 Spider Touring al Raid dell'Etna 2021

L’Alfa Romeo 2600 Spider Touring appartiene ad una famiglia di auto che la casa del “biscione” ha offerto in listino a partire dal 1962. La sua produzione andò avanti fino al 1965, ma la ricorrenza che il marchio milanese si appresta a festeggiare è quella del sessantesimo anniversario dalla nascita. Il modello, disegnato e costruito dalla carrozzeria Touring, aveva una moderna monoscocca in acciaio, che andò a sostituire le precedenti realizzazioni della linea Superleggera, già abbandonate sulla 2000 Spider, da cui la nuova nata derivava.

La scelta fu imposta dai processi produttivi più serrati, che imponevano scelte diverse, più orientate verso metodi di natura industriale. I pannelli della carrozzeria presero forma presso lo stabilimento di Nova Milanese, appena messo in esercizio da chi ne aveva firmato il look.

Cuore pulsante dell’Alfa Romeo 2600 Spider Touring era un motore 6 cilindri in linea raffreddato ad acqua, con basamento e testata in alluminio. Fu l’ultimo bialbero con questa architettura ad essere proposto nel catalogo del “biscione”.

Piacere dinamico con l’Alfa Romeo 2600 Spider Touring

Classe e sportività per l’Alfa Romeo 2600 Spider Touring

La potenza sviluppata dall’unità propulsiva, con cilindrata di 2.6 litri, era di 145 cavalli a 5900 giri al minuto. Si tratta di una cifra superiore di 15 cavalli rispetto a quella erogata dal cuore della versione berlina. Il risultato fu ottenuto con l’aumento del rapporto di compressione e con il ricorso a tre carburatori doppio corpo orizzontali Solex 40 PHH, al posto dei due carburatori doppio corpo invertiti Solex 32 PAIA dell’altra. La coppia massima toccava quota 18,8 kgm a 2000 giri al minuto.

Il vigore energetico giungeva a terra con l’ausilio di un cambio a 5 marce. Briose le performance, solo in parte testimoniate dalla velocità massima di 200 km/h. Al piacere dinamico di questa vettura a due posti più due (dietro c’era una panchetta per piccoli passeggeri) concorreva la sua natura scoperta, per un rapporto più intimo con il quadro ambientale circostante. Vivere le sue prestazioni col vento che accarezzava i capelli elargiva qualche emozione in più, sempre cercata su un’auto del genere.

Il minor peso (1180 contro 1380 chilogrammi) e il passo ridotto (2500 contro 2720 mm) rispetto alla berlina facevano il resto della differenza, con riflessi importanti sul piano dell’handling. Anche le sospensioni erano più orientate al godimento sensoriale. L’aspetto estetico è coinvolgente, per la forza del suo carattere espressivo.

Un lusso da vivere a cielo aperto, meglio se in due

Fascino senza tempo per l’Alfa Romeo 2600 Spider Touring

L’Alfa Romeo 2600 Spider Touring è un’auto di notevole presenza scenica che si fa notare in ogni contesto. I suoi lineamenti sono sportivi e al tempo stesso eleganti, anche se nella gamma della casa milanese ci sono stati modelli più entusiasmanti nell’interpretazione di questa difficile miscela. A pagamento era disponibile l’hard-top, ossia il tettuccio rigido in lamiera, che ben si integrava nella tela grafica generale, anche se da aperta l’auto rende decisamente meglio.

Da segnalare la presenza fra gli optional dell’aria condizionata, degno corredo di questa lussuosa spider, coerente con la sua identità anche nell’allestimento dell’abitacolo, perfetto per il turismo di una coppia sportiva. L’Alfa Romeo 2600 Spider Touring, il cui motore era disposto in posizione anteriore longitudinale, regalava anche il plus della trazione posteriore, sempre gradevole su un modello del genere. Queste le dimensioni dell’auto: 4500 millimetri di lunghezza, 1660 millimetri di larghezza, 2500 millimetri di passo. 

Scheda tecnica in pillole dell’Alfa Romeo 2600 Spider Touring

Fascino e carattere sportivo
  • Motore: 6 cilindri in linea
  • Alimentazione: 3 carburatori Solex
  • Posizione del motore: Longitudinale
  • Cilindrata: 2584 cm3
  • Alesaggio x Corsa: 83.00 x 79.60 mm
  • Valvole: 12
  • Potenza massima: 145 cavalli a 5900 rpm
  • Coppia massima: 18,8 kgm a 4000 rpm
  • Trazione: RWD
  • Cambio: manuale a 5 marce
  • Velocità massima: 185 km/h
  • Accelerazione 0 a 100 km/h: 11 secondi
  • Tipo di carrozzeria: Cabrio
  • Corpo vettura: monoscocca portante in acciaio a struttura progressivamente differenziata
  • Numero porte: 2
  • Passo: 2500 mm
  • Lunghezza: 4450 mm
  • Larghezza: 1660 mm
  • Altezza: 1321 mm
  • Carreggiata anteriore: 1400 mm
  • Carreggiata posteriore: 1369 mm
  • Freni anteriori: tamburo
  • Freni posteriori: tamburo
  • Peso a vuoto: 1180 kg
  • Sospensioni anteriori: a ruote indipendenti, con quadrilateri deformabili
  • Sospensioni posteriori: a ponte rigido, con puntoni longitudinali
Sembra che tu abbia bloccato le nostre notifiche!

Lascia un commento