in

“Stellantis aiuti chi ha le auto grandinate”: lettera di un sindaco

Particolare iniziativa di Leonardo Borchi, sindaco di Vaglia (Firenze), Comune di oltre 5000 abitanti. Dove domenica 26 settembre si è abbattuta una tempesta di grandine. Guai di ogni genere, specie per chi ha un’auto: molto diffuse, ovviamente, le vetture dei marchi del Gruppo Stellantis. Di qui, l’idea del primo cittadino: “Stellantis aiuti a riparare le auto dopo la tempesta di grandine”, chiede al colosso euro-americano.

Chicchi grandi come arance che hanno completamente distrutto i tetti delle abitazioni del paese e anche i veicoli. Borchi ha scritto una lettera a Stellantis: chiede un atto di solidarietà verso il territorio così duramente colpito. Molti concittadini sono nell’urgenza di sostituire o riparare le proprie auto nell’immediato, in quanto mezzi essenziali per raggiungere il posto di lavoro. Ridotti malissimo anche numerosi veicoli di soccorso.

L’atto di solidarietà, si legge nella lettera, potrebbe anche diventare occasione per dotare il territorio di un parco auto meno inquinante. Pertanto, si farebbe del bene anche all’ambiente e alla sicurezza stradale.

Il precedente dell’ex Fiat, molto prima di divenire Stellantis

Il sindaco fa riferimento a un precedente. L’intervento fatto dalla Fiat in occasione di un altro disastroso evento climatico, l’alluvione del 1966 a Firenze: l’azienda torinese intervenne con sconti particolari verso chi aveva perso l’auto. 

Poi la chiosa: “Se non riceveremo alcun riscontro entro 24 ore, considereremo che questa nostra proposta non ha trovato il vostro interesse. Leonardo Borchi, sindaco di Vaglia”.

Si tratta ovviamente di un’iniziativa originale. Il guaio nasce dal fatto che la polizza Rc auto obbligatoria copre solo i danni alle vetture causate dagli incidenti, durante la circolazione. Sono pochissimi quelli che si tutelano contro la grandine con una polizza specifica accessoria facoltativa. L’unica che dà diritto alla riparazione presso un carrozziere. In caso di danni seri a carrozzeria e vetri, serve un serio professionista: questa la situazione tipica post tempesta di grandine. Evento meteo estremo, ben diverso dalle grandinate normali dei decenni precedenti, prima dei mutamenti climatici indotti dalle emissioni inquinanti.

Looks like you have blocked notifications!

Lascia un commento