in

Grandine devastante: prezzi e penali delle polizze possono salire

Rischio aumenti per gli automobilisti che stipulano garanzie accessorie a protezione della macchina contro la grandine

auto-distrutta-dalla-grandine

Ancora grandine devastante al Nord Italia. Continuano a verificarsi fenomeni atmosferici strani, in questa estate bizzarra, in cui si alternano ondate di caldo e rovesciamenti violenti. Chicchi di grandine grossi come palline da tennis sono caduti un po’ ovunque al Nord: dopo la Lombardia, anche sul Friuli-Venezia Giulia e in particolare su Pordenone. 

Si tratta solo dell’ultimo capitolo di un’estate segnata finora da ben 789 eventi estreme, precisa Coldiretti, citando i dati dell’European Severe Weather Database (Eswd): bombe d’acqua, trombe d’aria, grandinate e temporali violenti lungo tutta la Penisola. In tema di maxi-grandine l’evento peggiore, questa volta, è accaduto in Friuli, dove i chicchi hanno raggiunto dimensioni davvero enormi.

Come proteggere l’auto? Con polizza Cristalli o polizza Eventi atmosferici, spesso legati al Furto e incendio. Ma le compagnie si tutelano.

  • Uno. Prezzi delle polizze più alte, specie nelle zone a rischio: Lombardia su tutti.
  • Due. Penali più pesanti. Ossia franchigia più alta: importo in euro che resta a carico del cliente. Scoperto più elevato: percentuale del danno a carico del cliente.
  • Tre. Massimali più bassi. Importo massimo rimborsato dalla compagnia.
  • Quattro. Un solo evento rimborsato o un certo numero di eventi risarciti. Esempio: due tempeste di grandine.
  • Cinque. Canalizzazione fortissima verso i carrozzieri convenzionati con le compagnie, i quali lavorano con manodopera bassa imposta dalle assicurazioni.
  • Sei. Penalizzazione ulteriore (molto discutibile) per chi va dal carrozziere indipendente, che fa del proprio lavoro un’arte: scoperti e franchigie più alti.

Polizza Eventi naturali su misura contro la grandine

Il consiglio è una polizza su misura, con Eventi naturali precisi inclusi nel contratto. Sì inoltre al carrozziere indipendente, libero: siete a vostra volta liberi di far riparare la macchina al meglio, a regola d’arte, dove credete, dove ritenete opportuno.

Grazie alle polizze, è possibile riparare o sostituire il parabrezza rotto o danneggiato senza alcun costo aggiuntivo, ma per le tempeste di grandine non resta che la sostituzione; e in più occorre massima cautela per tutte le altre parti del veicolo, in quanto ne va della sicurezza stradale se strutturali. Ribadiamo quindi il sì al carrozziere che sia un artista, un grande esperto della riparazione dei vetri e della carrozzeria, per rimettere in circolazione un mezzo sicuro.

Looks like you have blocked notifications!

Clubalfa.it è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News, se vuoi essere sempre aggiornato sulle nostre notizie SEGUICI QUI