in

Ferrari continua a dominare la GT World Challenge America

La 488 GT3 Evo 2020 n°61 è pronta a tornare in pista

Ferrari continua a dominare la competizione GT World Challenge America powered by AWS, conquistando la 10ª vittoria consecutiva nella Classe Am domenica a Watkins Glen International.

Jean-Claude Saara e Conrad Grunewald del team AF Corse hanno guidato dall’inizio alla fine per il secondo giorno consecutivo a bordo della Ferrari 488 GT3 Evo 2020 numero 61, piazzandosi 10º assoluto nella competizione multiclasse.

Ferrari: il team AF Corse si porta a casa un’altra importante vittoria

Grunewald ha iniziato la gara in 11ª posizione e ha condotto uno stint di apertura senza intoppi. Scelto per l’overcut, si è fermato verso la fine vicino ai 50 minuti, correndo quarto assoluto al momento.

Saara ha poi preso il comando e ha corso tra i primi 10 durante gli ultimi 40 minuti per concludere la vittoria. Quest’ultima ha coronato un fine settimana di vittorie consecutive in quanto la squadra ha anche ottenuto una convincente vittoria nella gara di sabato.

Mi sono divertito di più oggi. I primi 15 minuti di gara sono stati fantastici. Ho sentito la macchina, ho sentito la pista e tutto si è riunito. Ero tranquillo. Conrad continuava a parlarmi all’orecchio e a darmi qualche guida, ma alla fine è stata solo magia. Tutto è stato molto, molto bello”, ha detto Saada.

Saara è riuscito a qualificarsi al primo posto

Jean-Claude Saara si è qualificato primo in Am e ottavo assoluto nella sessione accorciata con la bandiera rossa di sabato mattina, girando in 1:51.362 secondi su una pista umida. Conrad Grunewald ha iniziato il suo stint in 13ª posizione assoluta e si è fatto strada fino all’11º posto per il traguardo.

Non posso essere più orgoglioso di Jean-Claude. La sua qualifica è stata sbalorditiva, non lo vedevo guidare così da anni. Ci ha lasciato in un’ottima posizione, a livello di strategia. La nostra competizione era molto lontana e alla fine hanno commesso un errore, quindi abbiamo chiesto a Jean-Claude di prendersela comoda, di riportare la macchina tutta intera”, ha dichiarato Grunewald.

Il prossimo appuntamento della GT World Challenge America powered by AWS è al Sebring International Raceway per un paio di gare da 90 minuti il 2-3 ottobre. La stagione si conclude con la 8 Ore di Indianapolis, una gara Intercontinental GT Challenge Powered by Pirelli all’Indianapolis Motor Speedway il 17 ottobre.

I concorrenti della World Challenge raccolgono punti doppi al traguardo delle tre ore. Mentre questo conclude la stagione, i vari team sono quindi incoraggiati a completare le otto ore di gara.

Lascia un commento