in

Leclerc: atteso un ulteriore allungamento del contratto con Ferrari

Per Charles Leclerc si prospetta un saldo futuro in casa Ferrari: pare sia atteso un allungamento del contratto fino al 2026

Charles Leclerc
Charles Leclerc

Al rientro dal Gran Premio di Monza, caratterizzato da un inaspettato quarto posto finale, Charles Leclerc sa che potrebbe nascondersi dietro l’angolo un set di ottime notizie riguardo il suo futuro in Ferrari. È ormai sempre più chiaro che il contratto del monegasco con la Scuderia di Maranello sia già in essere fino a fine 2024, ma questo non pregiudica l’esistenza di un futuro che a scanso di equivoci sembra essere ancora ragionabile in coppia. Pare infatti sia già pronto un ulteriore importante prolungamento di contratto da spostare fino alla fine del 2026, un’ulteriore iniezione di fiducia nei confronti di Charles Leclerc e dal canto suo nei confronti della Ferrari.

Non è infatti ancora chiaro, e non lo sarà fino all’avvio della nuova stagione, se il grosso cambiamento regolamentare atteso per il 2022 possa essere in grado di migliorare le condizioni prestazionali di una Scuderia oggi non particolarmente avvezza alle prime posizioni. Fidarsi ad occhi chiusi potrebbe essere un rischio, ma ai sogni spesso non si comanda.

Con Leclerc l’investimento è nel tempo

In casa Ferrari quello nei confronti di Charles Leclerc è un investimento ponderato e messo in pratica ormai da diverso tempo. Non è un caso che il monegasco sia stato messo sotto contratto già dai tempi delle formule minori, tanto che poteva bastare un solo anno in Alfa Romeo Sauber per poi fare il grande salto.

Un’apoteosi spesso definita da predestinato, è quella di Charles Leclerc che si è guadagnato la fiducia di ogni singolo essere umano presente a Maranello tanto che il suo lunghissimo contratto in essere fino al 2024 è il più consistente di tutti i tempi. Ora a più riprese Charles ha ammesso che il suo futuro ha declinazioni solo in tema Ferrari e che la sua volontà assoluta è quella di riportare al Titolo il Cavallino Rampante. La missione comanda, ma le vittorie latitano da due anni a questa parte e non per colpa sua. Bisogna fidarsi di questa Ferrari che ha bisogno di ripartire col piede giusto. Credere nel progetto a lungo termine è l’unico mantra utile a pensare che l’atteso rinnovo del contratto porterà a qualche cosa di buono.

Le sensazioni pare siano buone a Maranello. Charles Leclerc pare diventerà sempre più il punto fisso del progetto di ripresa della Ferrari. Un progetto che per forza di cose dovrà condurre a risultati utili che mancano ormai da fin troppo tempo.

Looks like you have blocked notifications!

Clubalfa.it è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News, se vuoi essere sempre aggiornato sulle nostre notizie SEGUICI QUI