in

Bottas e quelle aspettative sul futuro in Alfa Romeo

Valtteri Bottas ieri ha parlato ulteriormente delle motivazioni che lo hanno condotto a puntare l’Alfa Romeo Racing per il 2022 in F1

Valtteri Bottas

Pare un fiume in piena Valtteri Bottas che ieri ha parlato ulteriormente delle motivazioni che lo hanno condotto a puntare l’Alfa Romeo Racing per il 2022. Il finlandese pilota della Mercedes, che partirà in Pole Position domani alla seconda Sprint Qualifying prevista in accordo col Gran Premio d’Italia che si disputa a Monza, ha infatti proseguito con le motivazioni di cui aveva già parlato ad un’emittente del suo Paese.

Pare infatti che nei possibili obiettivi futuri di Valtteri Bottas non ci sia mai stata la Williams. Il suo ex team, nel quale ha vissuto prima di approdare in Mercedes, è stato infatti escluso dallo stesso Bottas che ha svelato come sono andate le cose.

Bottas e la volontà di fare le cose in grande in Alfa Romeo

Con l’annuncio di Valtteri Bottas che dal 2022 sarà pilota dell’Alfa Romeo Racing in accordo con un contratto pluriennale, è stato svelato un segreto che ormai era noto praticamente a tutti. Ieri, durante la conferenza stampa di apertura del Gran Premio d’Italia, Valtteri Bottas non si è sottratto alle domande è ha ammesso: “ho scelto di andare in Alfa Romeo perché è un’avventura emozionante, parliamo di un grande marchio con una grande storia nel motorsport e, in base alle informazioni che ho, la squadra ha la possibilità di avere un futuro brillante e spero di poterla aiutare. Si tratta di qualcosa di nuovo ed entusiasmante per me, è un nuovo progetto. Ci sarà del lavoro da fare ma metterò a disposizione tutta la mia esperienza per cercare di crescere insieme. Realisticamente lottare per delle vittorie il prossimo anno sarà improbabile, ma non si sa mai. Abbiamo davanti un cambio di regolamento, c’è un grande gruppo di persone molto motivate e darò tutto il possibile per arrivare al vertice il prima possibile. Servirà una una mentalità diversa ed un approccio diverso, come ho detto è un progetto nuovo e sono desideroso di dare il mio contributo”.

Allo stesso tempo il futuro pilota dell’Alfa Romeo Racing ha parlato anche di come sono andate le cose in merito ai contatti con Williams che chiaramente ci sono stati. Tuttavia Valtteri Bottas ha preferito l’Alfa Romeo Racing grazie alle possibilità offerte dal team di Frederic Vasseur che pare abbia fornito a Bottas evidenti garanzie sul futuro: “le cose sono andate nel verso che volevo, sono contento. Sono grato del fatto che si aspettano che sia io la persona giusta per il team. Hanno piani molto seri riguardo al futuro. Alfa Romeo, come marchio, è impegnato in F1 da diversi anni, non voglio condividere troppe informazioni ma posso dire che abbiamo grandi aspettative, grandi obiettivi e per me questo è davvero motivante”. Ora bisognerà attendere il 2022 e capire come andranno effettivamente le cose in pista.

Looks like you have blocked notifications!

Clubalfa.it è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News, se vuoi essere sempre aggiornato sulle nostre notizie SEGUICI QUI