in

Ferrari conquista quattro vittorie a Imola nel campionato GT Sprint

L’ultima gara del campionato si svolgerà al Mugello dall’8 al 10 ottobre

È stato un weekend emozionante quello di Imola per Ferrari dove si è svolto il penultimo round del campionato italiano GT Sprint. Le vetture del cavallino rampante hanno conquistato quattro vittorie e diversi podi nelle due gare da oltre 50 minuti. I piloti hanno dato vita a un vero e proprio spettacolo sulla pista romagnola.

Solo alle Ferrari 488 GT3 Evo della classe GT3 mancava solo un po’ di fortuna. Fabrizio Crestani e Matteo Greco di Easy Race hanno subito due ottavi posti, relegandoli dal primo al terzo posto della classifica generale.

Ferrari: il penultimo round del campionato GT Sprint è stato molto positivo per il cavallino rampante

Il weekend di Daniele Di Amato era partito bene, conquistando la pole e il secondo posto in Gara 1, ma è stato costretto al ritiro dalla gara di domenica. A quattro giri dalla fine, mentre lottava per il primo posto con Alex Frassinetti, il pilota di RS Racing si è scontrato con il suo avversario mentre sorpassava un doppiato. La gara di Di Amato si è conclusa nella ghiaia.

Nella Classe GT3 Pro-Am, Simon Mann è passato in testa, condividendo in questo round la Ferrari di AF Corse con Matteo Cressoni. Si è portato a sette punti dalla vetta della classifica, vincendo Gara 1 e piazzandosi secondo in Gara 2.

I suoi compagni di squadra Daniela Zampieri e Carrie Schreiner hanno ripetuto il terzo posto acquistato in Gara 1. Rimane invariata la classifica della Classe GT3 Am. Murat Cuhadaroglu di Kessel Racing, accompagnato questo fine settimana da David Fumanelli, ha guadagnato gli stessi punti dei suoi diretti rivali, rimandando l’esito del titolo all’ultima gara del Mugello.

Il duo del team svizzero ha conquistato la vittoria in Gara 1 ad Imola e il terzo posto nella gara di domenica, dove ha preceduto i compagni di squadra Steve Earle e Niccolò Schirò.

Due Ferrari 488 Challenge Evo sono emerse vittoriose nella classe riservata alle monomarca. Il sabato ha visto trionfare il duo Alessandro Cozzi e Giorgio Sernagiotto di Formula Racing, davanti a Hugo Delacour e Cedric Sbirrazzuoli di AF Corse. In Gara 2, invece, la Ferrari Easy Race di Francesca Linossi e Daniel Vebster è stata la prima a tagliare il traguardo, davanti a Luca Demarchi e Nicholas Risitano di SR&R.

Adesso la classifica generale è più equilibrata, con le Ferrari di Demarchi- Risitano e Linossi-Vebster che si dividono il primo posto con 66 punti. L’ultimo e decisivo round del campionato italiano GT Sprint si svolgerà sul circuito del Mugello dall’8 al 10 ottobre. La terza prova della serie Endurance è in programma dalla 17 al 19 settembre a Vallelunga.

Looks like you have blocked notifications!